Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nuovo fumetto italiano. Evoluzione e rinnovamento del linguaggio del fumetto attraverso gli artisti che collaborarono a Frigidaire

L’industria dei fumetti nasce negli Stati Uniti nel 1896 ma è solo in Europa negli anni Sessanta che il linguaggio dei fumetti comincia a suscitare l’interesse degli studiosi. Sono gli anni in cui nasce il fumetto d’autore, fenomeno che si svilupperà in maniera particolare in paesi come l’Italia, la Francia e l’Argentina.
Nei primi anni Ottanta in Italia il fumetto d’autore vive la sua età dell’oro, grazie a riviste come Frigidaire e ai suoi giovani autori e collaboratori che propongono il fumetto in quanto tale, strumento linguistico ed espressivo autonomo. Due le novità fondamentali: dal punto di vista narrativo riprendono a raccontare storie, con un inizio e una fine, secondo la lezione dei maestri argentini; dal punto di vista visivo ricostruiscono il racconto ma senza negare la ricchezza visiva invocata a gran voce dalla rivoluzione metallara francese di Moebius.
Questi giovani artisti intuendo la produttiva capacità dei fumetti di sapersi insinuare in un campo intermedio dei sistemi e delle pratiche della comunicazione letteraria, dell’illustrazione, del disegno, del cinema, della televisione, dei nuovi linguaggi informatici confluiscono tutti in quella scuola definita Nuovo Fumetto Italiano, che tra il finire degli anni Settanta e gli inizi degli anni Ottanta ha proposto soluzioni particolarmente innovative per il medium fumetto, arrivando ad imporle a livello internazionale, ed offrendo le proprie conquiste al di fuori dello specifico, nei più diversi campi della comunicazione, campi dei quali molti autori operano oramai a tempo pieno.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI BOLOGNA FACOLTA’ DI LETTERE E FILOSOFIA Corso di laurea in D.A.M.S. NUOVO FUMETTO ITALIANO Evoluzione e rinnovamento del linguaggio del fumetto attraverso gli artisti che collaborarono a Frigidaire Tesi di laurea in Semiologia delle arti Relatore Presentata da Prof. Paolo Fabbri MassimilianoVillani Cinque parole chiave: Fumetto, Autore, Disegno, Balloons, Montaggio sessione III anno accademico 1998-99

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Massimiliano Villani Contatta »

Composta da 223 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6084 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.