Skip to content

La visione della persona umana nel pensiero di Giorgio La Pira

Informazioni tesi

  Autore: Luca Micelli
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Roma Tor Vergata
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Filosofia
  Relatore: Francesco Miano
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 186

La tesi analizza in particolar modo la visione che un grande uomo politico cattolico del secolo scorso aveva della persona umana. Un pensiero denso di tomismo attualizzato nel contesto storico del secondo dopoguerra e intriso di personalismo.
Il percorso dell’intero lavoro si snoda attraverso cinque capitoli sistemati in maniera concettualmente progressiva.
Nel primo capitolo sarà presentata una dettagliata e ampia biografia di Giorgio La Pira, alla quale si è prestata molta attenzione poiché il pensiero è strettamente connesso con il vissuto e l’operato. Particolare rilievo è dato all’impegno sociale e politico di La Pira, vale a dire agli anni che lo hanno visto impegnato nel sociale, soprattutto con i poveri, nella Costituente e come sindaco di Firenze; trasversale a questa attività è da leggersi l’impegno di La Pira per la pace.
Il secondo capitolo inquadra il contesto storico e filosofico in cui La Pira visse, facendo riferimento in modo particolare ai grandi eventi bellici verificatisi nella prima metà del Novecento, e alle dottrine e correnti filosofiche nate e approfondite durante gli stessi anni, con particolare attenzione al personalismo, di cui è fortemente impregnato il suo pensiero.
Dal terzo capitolo si entra nel vivo della trattazione. La Pira ha a base del suo impianto teoretico molti pensatori, come Agostino, Pascal, Maritain, Mounier, Blondel, ma primo fra tutti san Tommaso d’Aquino. Questa ricerca si è basata soprattutto sul forte tomismo di Giorgio La Pira, per cui, volutamente ci si è soffermati maggiormente sui nessi e sull’eredità di Tommaso nel pensiero lapiriano, scorgendo e facendo emergere quei temi che gli stanno a cuore, e che ha cercato di applicare nella vita privata e pubblica. Dunque, nel capitolo terzo saranno affrontati i nuclei centrali del pensiero politico tomista in relazione agli elementi fondamentali del pensiero politico di La Pira stesso; accanto a ciò, saranno affrontati anche temi particolarmente attinenti la teologia, quali il rapporto tra natura e grazia, la teleologia della storia e il tema escatologico.
Il quarto capitolo prende in esame gli aspetti comuni tra il pensiero di Tommaso e quello di La Pira, nell’analisi della concezione che entrambi hanno della persona umana. In particolar modo sarà ampiamente analizzato il testo lapiriano Il valore della persona umana, che di per sé è già una perfetta sintesi dell’antropologia tomista. L’esame della persona umana prende le mosse, come si potrà vedere all’interno del testo, dal concetto di essere, procede poi affrontando i caratteri propri e il suo stesso valore; andando avanti sarà presentato lo sviluppo della persona umana attraverso le sue facoltà, le sue tendenze, la sua azione, inendo con il considerare il valore finale, e non strumentale, della persona stessa.
Il quinto capitolo presenta la posizione di Giorgio La Pira nei confronti di alcune Weltanschauungen emergenti dal pensiero di alcuni filosofi e che hanno condizionato profondamente gli eventi storici. In un primo momento saranno presentate le stesse Weltanschauungen di Hegel, Marx e Rousseau (nell’ordine presentato dall’Autore) seguite dalla critica che muove La Pira; solo dopo aver fatto questo sarà presentata la proposta di La Pira, cioè la Weltanschauung cattolica, ritenuta la più rispettosa della persona umana.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE «Personalmente volevo porre una pietra per quello scrittore o quegli scrittori che verranno: La Pira prima di tutto e soprattutto era un cristiano!» 1 Chi si appresta a fare uno studio preciso sulla figura profetica di Giorgio La Pira, non può non scontrarsi con il carattere poliedrico dal punto di vista religioso, culturale e umano della sua personalità. In più, come la citazione di apertura precisa, è necessario inquadrare La Pira fondamentalmente come cristiano che, poiché ha preso a cuore la sua fede, ha ordinato ad essa tutta la vita sia nella sfera pubblica che privata. L’obiettivo della presente ricerca è quello di far emergere i caratteri filosofici sottesi al pensiero e all’operato di Giorgio La Pira, conosciuto soprattutto per il suo incarico di Padre Costituente, sindaco di Firenze, parlamentare e uomo politico impegnato strenuamente per la pace. I motivi per cui si vuole affrontare questo percorso sono vari: anzitutto il pensiero filosofico di Giorgio La Pira è poco conosciuto, talvolta si è caduti in banalizzazioni del suo impegno politico fortemente impregnato di religiosità, ignorando la solida base tomista sulla quale si 1 F. MAZZEI, La Pira. Cose viste e ascoltate, LEF, Firenze, 1987, p. 8.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

costituzione
giorgio la pira
personalismo
tomismo
persona umana
weltanschauung
san tommaso

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi