Skip to content

Il Business to Business nell'era dell'E-commerce

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Palumbo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Messina
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Mario Bonsignore
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 93

Le origini delle ricerche di mercato risalgono ai primi anni del ‘900 negli Stati Uniti e nel 1926 si assisteva in Italia alla nascita dell’ISTITUTO CENTRALE DI STATISTICA. Per mettere in atto una ricerca di mercato è possibile seguire diverse metodologie, tra cui:
• La ricerca esplorativa, che consiste nell’individuazione di problemi e nella formulazione di ipotesi;
• La ricerca descrittiva, che si applica solo quando si ha la piena conoscenza delle variabili di mercato e si studia la frequenza con cui un evento si manifesta;
• La ricerca causale, che si basa sull’analisi di ipotesi formulate e dei possibili risultati;
• La ricerca previsiva, che consiste nella previsione dei fenomeni di mercato sulla base di pareri di esperti del settore o sull’analisi delle serie storiche;
Una volta raccolti, i dati vanno elaborati ed esposti in modo chiaro ed esplicito per poter dare le opportune informazioni ai manager. La ricerca dei dati può essere fatta da agenti interni o esterni all’azienda e in quest’ultimo caso le imprese si rivolgono solitamente all’associazione SWISS INTERVIEW, i cui servizi sono però eccessivamente costosi per le Piccole e Medie Imprese.
Le fasi di costituzione di una ricerca di mercato sono 4 e si distinguono nella:
• Fase di definizione degli obiettivi e delle metodologie più adatte a raggiungerli;
• Fase di pianificazione della raccolta e analisi dei dati;
• Fase di individuazione del problema;
• Fase di preparazione e presentazione dei dati raccolti con la formulazione di un prospetto contenente informazioni sugli strumenti usati, le tecniche applicate e il campionamento
Il campionamento è uno dei principali strumenti per le ricerche di mercato e consiste nello studio di un numero di elementi tratti da un vasto insieme. L’insieme da cui è estratto il campione è la popolazione. Quest’ultima è costituita da una pluralità di unità che presentano dei caratteri, i quali possono essere estratti in relazione alla tipologia di campionamento. Il campionamento può infatti essere di tipo probabilistico e non probabilistico. Si definisce probabilistico quando ogni elemento della popolazione ha almeno una possibilità di essere estratto. Si definisce non probabilistico quando non tutti gli elementi della popolazione hanno la possibilità di essere estratti e la scelta del campione non viene fatta in modo casuale ma secondo precisi criteri.
Le ricerche di mercato sono indispensabili per raggiungere il fine primario dell’azienda, che consiste nella massimizzazione dei profitti, e per raggiungere quest’obiettivo sono state introdotte delle forme speciali di vendita come quelle tramite telefono e commercio elettronico.
Secondo quanto affermato dalla COMMISSIONE EUROPEA, il commercio elettronico consiste nello svolgimento di attività commerciali e di transazioni per via elettronica e comprende attività come la distribuzione di beni e l’erogazione di servizi. Il relazione alle controparti, il commercio elettronico, o e-commerce, può assumere la forma di BUSINESS TO BUSINESS. Quest’ultimo viene definito con l’acronimo inglese B2B con cui si indicano i rapporti tra operatori commerciali con un sistema comprendente AZIENDA FORNITRICE, AZIENDA INTERMEDIARIA E AZIENDA ACQUIRENTE. Il mercato B2B è costituito da aziende o gruppi di aziende che acquistano prodotti per rivenderli o utilizzarli nei processi interni di produzione o manutenzione. I componenti del mercato obiettivo sono i professionisti, le pubbliche amministrazioni e le piccole e medie imprese. Tutti questi godono di maggiori informazioni rispetto ai consumatori finali. L’acquisto da parte delle aziende clienti avviene tramite un portale web dedicato al quale è necessario registrarsi per poter accedere al catalogo dei prodotti offerti. L’applicazione dei prezzi nel mercato B2B segue delle strategie di prezzo che prevedono sconti speciali al superamento di una soglia e offerte speciali per partner fidelizzati.
Con l’applicazione del sistema business to business al commercio elettronico è possibile identificare 3 sottosistemi:
• MARKET PLACE, è il sistema in cui un soggetto, detto NET MARKET MAKER, mette insieme un gran numero di venditori e compratori su uno stesso strumento multimediale, solitamente si fa riferimento ai siti di aste su internet;
• SELL-SIDE, è il sistema in cui il venditore mette a disposizione dei propri clienti una pluralità di prodotti offerti con un catalogo multimediale che funge da vetrina virtuale sia per i clienti fidelizzati che per i probabili clienti;
• BUY-SIDE, è il sistema con cui un’azienda forma il proprio catalogo multimediale aggregando i prodotti dai vari vendors. Questo sistema è prevalentemente usato per le attrezzature d’ufficio e viene detto WORKFLOW l’insieme delle attività di identificazione di fornitori, merci e prezzi e l’ottimizzazione di questi processi consente di gestire in modo automatico le attività e il flusso di informazioni tra i vari uffici.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
- 5 - INTRODUZIONE Questa tesi tratta delle nuove forme di business nate con l’applicazione del commercio elettronico alla realtà aziendale. Il commercio elettronico è definito dalla Commissione Europea come un insieme di attività commerciali e di transazioni per via elettronica comprendente attività diverse quali la distribuzione di beni e servizi, contenuti digitali, l’effettuazione di transazioni finanziarie e di borsa. Oltre che la nascita di sistemi B2C (Business to Consumer) tra azienda e consumatore finale, l’e-commerce ha permesso la formazione di rapporti commerciali anche tra aziende con l’applicazione del sistema B2B. Con l’acronimo inglese B2B si intende significare il sistema Business to Business tra aziende, con cui le società

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi