Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Teatro dialettale genovese: da Gilberto Govi ad oggi

Questa tesi è frutto di una profonda ricerca storica nel mondo del teatro ligure, dalle sue origini più remote sino ad oggi. E' frutto di una ricerca sociologica, grazie alla collaborazione di personaggi del mondo dello spettacolo amanti del teatro goviano. Ricchi gli spunti bibliografici.

Mostra/Nascondi contenuto.
IL TEATRO DIALETTALE GENOVESE: DA GILBERTO GOVI A OGGI 7 INTRODUZIONE LE ORIGINI DEL TEATRO LIGURE Le sacre rappresentazioni alle origini del teatro in Liguria Dal tempo dei romani la Liguria va a teatro e dal Medioevo produce spettacoli sacri e profani, in lingua e in dialetto, popolari e no, tra chiesa, piazza e casa, mentre a partire dal Settecento, tali rappresentazioni si tengono in pubbliche sale. Come è avvenuto nelle altre regioni italiane, anche in Liguria le radici dello spettacolo, almeno per quel che concerne le sue forme più tradizionali, sono da ricercarsi nel rituale popolare religioso. In passato, nobiltà e popolo genovesi non mancarono di dare impulso alle attività teatrali, come dimostrano le rappresentazioni sacre che si tenevano in Genova e nel suo territorio fin dai primi anni del secolo XII, in cui gli spettacoli sacri erano fondamentalmente quelli della Natività e della Passione.

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Maurizio Curotto Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2242 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.