Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dalle fiabe alle emozioni...dalle emozioni alle parole

Da sempre le fiabe hanno suscitato emozioni, facendole nascere o portandole in superficie ma raramente, dopo il racconto, ci si sofferma a riflettere su ciò che si è provato durante l'ascolto o la lettura per dirlo ad altri o scriverlo. Nel corso di questa esperienza sono state riproposte alcune fiabe tra le più tradizionali all'interno di laboratori di lettura e di scrittura ambientati in una dimensione affettiva, relazionale, creativa nei quali liberare lo Spiritus phantasticus ma anche per costruire il proprio discorso attraverso la conoscenza di sè.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Aprire la finestra del pensiero per scorgervi le parole giuste e scriverle, dando loro un senso, non è poi così facile, soprattutto per i bambini ai quali si richiede di comporre un testo. Questo lavoro nasce dai loro sguardi smarriti quando, davanti ad un foglio bianco da riempire, cercano una risposta nell’astuccio, nello zaino o al di là di un vetro opaco per catturare un’idea e portarla sul banco; esso nasce dal desiderio di insegnare a scrivere leggendo, parlando, pensando, usando strumenti per facilitare la scrittura e renderla più piacevole. Allora perché non provare a conoscere prima gli infiniti mondi delle parole partendo dal posto più vicino, dal sé, ed esplorarlo attraverso la lettura di sensazioni, emozioni e sentimenti? E come accompagnare dei bambini alla ricerca del loro mondo interiore quando ancora non conoscono la differenza tra il mal di pancia e la tristezza? Essi non sanno dare un nome ai loro stati emotivi ma li vivono intensamente tanto quanto gli adulti e forse anche di più, solo non sanno come si chiamano e tantomeno potrebbero descriverli. Allora quale luogo scegliere per scoprire, conoscere e sperimentare l’affettività? Da sempre le fiabe hanno suscitato emozioni, facendole nascere o portandole in superficie ma raramente, dopo il racconto, ci si sofferma a riflettere su ciò che si è provato durante l’ascolto o la lettura per dirlo ad altri o scriverlo. Nel corso di questa esperienza sono state riproposte alcune fiabe tra le più tradizionali ad alunni di classe 5° all’interno di laboratori di lettura e di scrittura ambientati in una dimensione affettiva, relazionale, creativa nei quali liberare lo Spiritus phantisticus (I. Calvino -1988) ma anche imparare a costruire il proprio pensiero e il proprio discorso attraverso la conoscenza di sé.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Luisa Pertile Contatta »

Composta da 81 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6558 click dal 16/01/2013.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.