Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Transizione di potenza nell'ordine internazionale: l'egemonia degli Stati Uniti di fronte l'ascesa della Cina

L’ascesa della Cina è sicuramente uno dei fatti più importanti e popolari accaduti a livello internazionale nel ventunesimo secolo. Una delle ragioni della popolarità di questa notizia, presumibilmente, è che l’ascesa della Cina va a toccare gli Stati Uniti ed il loro ruolo egemonico internazionale. C’è difatti una diffusa opinione secondo la quale gli Stati Uniti siano in una fase di declino, il loro potere economico e politico si sia notevolmente indebolito e che la loro supremazia internazionale stia venendo meno conseguentemente all’ascesa di altri paesi, in particolare della Cina. Per certo, gli USA devono affrontare sia seri problemi domestici che significativi cambiamenti dell’ambiente globale, ma è anche importante considerare quanto varie e volatili siano state fino ad ora nel corso della storia le previsioni sull’andamento e sul futuro degli Stati Uniti. Difatti, politologi e storici, negli USA e al di fuori, hanno periodicamente fornito visioni pessimistiche sul declino americano in tutto il Novecento. Nonostante ciò però, non abbiamo assistito al declino degli Stati Uniti, mentre hanno avuto luogo il crollo del muro di Berlino, la fine della Guerra Fredda, l’emergere di un generale consenso rispetto all’egemonia americana ed il crearsi di un sistema internazionale unipolare.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Secondo il Global Language Monitor, che tiene sotto osservazione i 50.000 mezzi di informazione più importanti in tutto il mondo, l’ “ascesa della Cina” è stata la notizia più letta del ventunesimo secolo, superando l’attacco terroristico dell’11 Settembre, la guerra in Iraq, l’elezione di Barack Obama e il matrimonio reale britannico 1 . Una delle ragioni della popolarità di questa notizia, presumibilmente, è che l’ascesa della Cina va a toccare gli Stati Uniti ed il loro ruolo egemonico internazionale. C’è difatti una diffusa opinione secondo la quale gli Stati Uniti siano in una fase di declino, il loro potere economico e politico si sia notevolmente indebolito e che la loro supremazia internazionale stia venendo meno conseguentemente all’ascesa di altri paesi, in particolare della Cina 2 . Per certo, gli USA devono affrontare sia seri problemi domestici che significativi cambiamenti dell’ambiente globale, e nel valutare questi ultimi è essenziale pensare in un ottica di lungo periodo. In questo senso è interessante anche considerare quanto varie e volatili siano state fino ad ora nel corso della storia le previsioni sull’andamento e sul futuro degli Stati Uniti. Difatti, politologi e storici, negli USA e al di fuori, hanno periodicamente fornito visioni pessimistiche in tutto il Novecento. Samuel Huntington, per esempio, ha identificato cinque onde di declinismo: nel 1957-58 dopo il lancio dello Sputnik da parte dell’Unione Sovietica, nel 1969-71 quando il presidente Nixon ha proclamato l’abbandono del gold standard, nel 1973-74 in seguito alla guerra dello Yom Kippur e la crisi petrolifera, in generale nel corso degli anni Settanta per la questione della guerra in Vietnam, il Watergate e l’invasione sovietica dell’Afghanistan, e nel 1987, anno di altissimo deficit commerciale e che ha visto l’ascesa del Giappone 3 . Nonostante tutti questi casi però, non abbiamo assistito al declino degli Stati Uniti, mentre hanno avuto luogo il crollo del muro di Berlino, la fine della Guerra Fredda, l’emergere di un generale consenso rispetto all’egemonia americana ed il crearsi di un sistema internazionale unipolare. 1 Global News Monitor, Top News Stories of the 21st Century,http://www.languagemonitor.com/top- news/bin-ladens-death-one-of-top-news-stories-of-21th-century/. 2 Zakaria F., Are America’s Best Days Behind It?, Time, 3 Marzo 2011. 3 Huntington S., The US— Decline or Renewal?, Foreign Affairs, LXVII:2, pp. 76-95, Winter 1988/89.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Veronica Ierino' Contatta »

Composta da 129 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1546 click dal 18/01/2013.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.