Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il bilancio sociale. Risultati di un'indagine empirica

Il seguente lavoro rappresenta uno studio inerente all’ambito strategico dell’impresa, in particolare alla parte relativa al rapporto tra impresa e ambiente di riferimento o strategico. Quest’ultimo si compone di tutti quegli elementi che interagiscono con l’impresa e che la possono influenzare a vario titolo. Se in passato l’ambiente strategico si identificava con il solo sistema competitivo, oggi tale perimetro risulta essere stretto per un’impresa che vuole concorrere nel mercato. Oggi assumono sempre più rilevanza anche gli aspetti sociali in cui l’impresa è immersa ed a cui deve rispondere in maniera responsabile. In particolare l’ambiente naturale, la morale e l’etica rappresentano temi che vanno presi in considerazione nella conduzione degli affari per evitare possibili minacce a seguito di disattenzioni nei loro riguardi, ma allo stesso tempo possono offrire opportunità per le imprese che dedicano loro le giuste considerazioni.
Gli aspetti sociali hanno assunto rilevanza a seguito del manifestarsi di fenomeni negativi come il crescente divario tra ricchi e poveri a seguito della globalizzazione, i disastri ecologici e i rischi per la sopravvivenza del pianeta, l’assenza di pari opportunità sul lavoro, gli infortuni e i decessi in ambito lavorativo, lo sfruttamento del lavoro minorile, le crisi finanziarie e gli scandali aziendali.
L’obiettivo del seguente lavoro è di mostrare la rilevanza degli aspetti sociali per la competitività e la sopravvivenza dell’impresa. Per questo verranno presi in considerazione diversi aspetti. In primo luogo, gli studi relativi all’ambiente di riferimento dell’impresa. In secondo luogo, il concetto di responsabilità sociale a cui ogni impresa dovrebbe aderire per avere una condotta in linea con quanto richiesto dalla società. In terzo luogo, il bilancio sociale che rappresenta uno strumento di recente diffusione, utile per rapportarsi con gli stakeholder sociali. Infine, la matrice di frequenza media che rappresenta uno strumento adatto per far comprendere all’impresa la posizione del proprio bilancio sociale rispetto a quello delle altre imprese e concorrenti relativamente a un determinato stakeholder.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione ________________________________________________________________________ I INTRODUZIONE Il seguente lavoro rappresenta uno studio inerente all’ambito strategico dell’impresa, in particolare alla parte relativa al rapporto tra impresa e ambiente di riferimento o strategico. Quest’ultimo si compone di tutti quegli elementi che interagiscono con l’impresa e che la possono influenzare a vario titolo. Se in passato l’ambiente strategico si identificava con il solo sistema competitivo, oggi tale perimetro risulta essere stretto per un’impresa che vuole concorrere nel mercato. Oggi assumono sempre più rilevanza anche gli aspetti sociali in cui l’impresa è immersa ed a cui deve rispondere in maniera responsabile. In particolare l’ambiente naturale, la morale e l’etica rappresentano temi che vanno presi in considerazione nella conduzione degli affari per evitare possibili minacce a seguito di disattenzioni nei loro riguardi, ma allo stesso tempo possono offrire opportunità per le imprese che dedicano loro le giuste considerazioni. Gli aspetti sociali hanno assunto rilevanza a seguito del manifestarsi di fenomeni negativi come il crescente divario tra ricchi e poveri a seguito della globalizzazione, i disastri ecologici e i rischi per la sopravvivenza del pianeta, l’assenza di pari opportunità sul lavoro, gli infortuni e i decessi in ambito lavorativo, lo sfruttamento del lavoro minorile, le crisi finanziarie e gli scandali aziendali. L’obiettivo del seguente lavoro è di mostrare la rilevanza degli aspetti sociali per la competitività e la sopravvivenza dell’impresa. Per questo verranno presi in considerazione diversi aspetti. In primo luogo, gli studi relativi all’ambiente di riferimento dell’impresa. In secondo luogo, il concetto di responsabilità sociale a cui ogni impresa dovrebbe aderire per avere una condotta in linea con quanto richiesto dalla società. In terzo luogo, il bilancio sociale che rappresenta uno strumento di recente diffusione, utile per rapportarsi con gli stakeholder sociali. Infine, la matrice di frequenza media che rappresenta uno strumento adatto per far comprendere all’impresa la posizione del proprio bilancio sociale rispetto a quello delle altre imprese e concorrenti relativamente a un determinato stakeholder. Lo studio si articola in quattro capitoli, il primo prende in considerazione l’ambiente di riferimento dell’impresa, di cui diversi autori hanno trattato nei loro

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Meloni Contatta »

Composta da 139 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4439 click dal 29/01/2013.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.