Skip to content

L'italiano regionale sardo nel romanzo "Accabadora" di Michela Murgia

Informazioni tesi

  Autore: Alessandra Piseddu
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Cagliari
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e linguaggi per la comunicazione multimediale e il giornalismo
  Relatore: Maurizio Trifone
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 91

Scopo di questa tesi è studiare l'italiano regionale utilizzato in "Accabadora", il romanzo di Michela Murgia vincitore del Premio Campiello nel 2010.
Più in particolare le nostre ricerche mirano a determinare la presenza nell'opera di questa variante della lingua nazionale cercando di spiegare i motivi del suo impiego.
La vicenda raccontata è ambientata negli anni 50 in un paesino della Sardegna centrale; con questo lavoro volevamo evidenziare le strategie che hanno permesso all'autrice di mescolare sapientemente due lingue: l'italiano (la lingua usata per raccontare la storia) e il sardo (la lingua presumibilmente usata dai personaggi).

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Cette thèse se propose d‟étudier l‟italien régional employé dans Accabadora, le roman de Michela Murgia qui a reçu le prix Campiello en 2010. Plus spécifiquement, nos recherches visent à déterminer la présence dans l‟œuvre de cette variante de la langue nationale et, dans les cas où c‟est possible, d‟essayer d‟en expliquer les raisons. L‟histoire se situe dans un petit village de la Sardaigne pendant les années Cinquante, dont la vie est fortement liée à ses traditions. Ce qui nous intéressait, c‟était de souligner les stratégies qui ont permis à l‟auteur de savamment doser deux langues: l‟italien (la langue employée pour raconter l‟histoire) et le sarde (la langue parlée par les personnages). Ce travail comprend cinq chapitres. Le premier est consacré à la « nuova narrativa sarda », ou la nouvelle vague sarde en français. Après avoir donné une définition du phénomène, nous tracerons les grandes lignes de son évolution, en ayant soin d‟indiquer pour chaque étape les noms de ses écrivains les plus représentatifs. Ensuite nous aborderons l‟analyse des principales caractéristiques de nouveauté par rapport à la littérature sarde précédente: la grande diffusion au niveau national et européen, l‟abandon de la représentation de la Sardaigne en termes exotiques, le succès du genre “polarˮ, l‟utilisation d‟une langue qui mélange éléments sardes et italiens. Pour finir avec une brève biographie de l‟écrivaine et la trame d‟Accabadora. Le deuxième chapitre est centré sur le style du roman : nous concentrerons notre attention sur l‟emploi de quelques figures de rhétorique, typiques de la langue parlée, sur le rôle de l‟ironie, sur le style dépouillé du texte et sur les moyens que l‟écrivaine a utilisé pour l‟obtenir. Le troisième chapitre aborde l‟analyse de l‟italien régional employé dans le roman du point de vue morphosyntactique. À ce propos, nous prendrons en examen l‟utilisation de quelques temps et modes verbaux, la polyvalence du mot italien « che », la position des verbes et des adjectifs à l‟intérieur de la phrase, la redondance pronominale. Pour chaque élément, nous indiquerons les occurrences en distinguant les cas où le phénomène paraît dans les dialogues de ceux où il est employé dans les parties racontées par l‟écrivaine.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

italiano regionale
accabadora
michela murgia
narrativa sarda
nuova narrativa sarda
nouvelle vague sarda

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi