Skip to content

Le nuove frontiere dell'editoria scolastica: guida alla scoperta e alla realizzazione di contenuti digitali

Informazioni tesi

  Autore: Matteo Rossi
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Macerata
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Comunicazione multimedia
  Relatore: Letizia Catarini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 216

“C'è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti.”
Le parole di Henry Ford descrivono bene il filo comune di questa tesi, nel senso che fanno da fondamento a tutto il ragionamento che ho cercato di sviluppare in questo lavoro. La tecnologia, gli strumenti elettronici, stanno diventando giorno dopo giorno sempre più presenti nelle nostre azioni quotidiane. Ma come stanno influenzando la nostra vita? Stiamo progredendo grazie a loro, oppure stiamo solamente facendo le stesse cose di prima ma con mezzi diversi?
Il campo di ricerca concreto sul quale mi sono basato per cercare di dare una risposta a queste domande è la scuola e la nuova tecnologia su cui mi sono concentrato è quella dei libri digitali o e-book.
Nella prima parte della tesi si illustrerà questo nuovo tipo di strumento, a partire dalla storia, fino alla descrizione delle principali caratteristiche come i tipi di formati in circolazione e i dispositivi che permettono la loro fruizione.
Nel secondo capitolo si sposterà l'attenzione sul tema della scuola in Italia, cercando di scattare una panoramica sul sistema scolastico (accesso agli studi, conseguimento dei titoli di studio, interventi finanziari, distribuzione degli alunni, delle classi e degli istituti). Inoltre sarà analizzata la condizione dell'editoria scolastica, partendo da una visione generale del settore editoriale italiano fino al rapporto tra mondo editoriale e nuove tecnologie.
Alla distribuzione di strumenti tecnologici tra gli istituti del Paese, invece, sarà dedicato un intero paragrafo del secondo capitolo. L'idea di inserire questa analisi, deriva dalla necessità di costruire un modello che fotografi la situazione attuale dell'informatizzazione del sistema scolastico per capire se il mondo della scuola italiano sia pronto all'introduzione di questi nuovi strumenti o se questo comporti sconvolgimenti e costi insostenibili.
Nell'ultimo capitolo di questa prima parte più teorica, si affronteranno le tematiche relative alle normative e ai progetti che stanno cercando di traghettare l'Italia verso una scuola cosiddetta “digitale”. Analizzerò, quindi, i cambiamenti legislativi introdotti negli ultimi anni su questo tema, in particolare dalla legge 133 del 2008 (e relative delibere), cercando di illustrare successivamente i tentativi di modernizzazione tentati attraverso il “Piano nazionale scuola digitale”.
La seconda parte del lavoro, invece, prevede un percorso più concreto; verrà illustrata, infatti, una guida alla realizzazione di contenuti digitali. Nel primo capitolo della guida, si potrà conoscere il processo di conversione di un semplice file testuale, che sia un documento scritto in Word o un Pdf, in un vero e proprio libro elettronico. Si troveranno informazioni sui programmi informatici da utilizzare, su dove trovarli e sarà illustrato passo dopo passo il procedimento da mettere in atto, con tanto di immagini descrittive delle azioni da compiere.
Il secondo capitolo della guida, invece, descriverà il processo di creazione di una Book App, compatibile con i sistemi operativi più diffusi nel mondo dei dispositivi mobili e cioè iOS (il sistema operativo di Apple che gestisce iPhone e iPad) e Android (sistema operativo di Google utilizzato dai principali competitor di Apple, come Samsung, Lg, Archos, Acer, ecc...). Per raggiungere tale compatibilità, l'applicazione sarà realizzata con un programma che ci sostituisce nel lavoro di creazione del software, almeno in tutte quelle parti che servono per adattare il prodotto ai due formati, iOS e Android. A noi spetterà il compito di realizzare i contenuti, utilizzando i linguaggi HTML, CSS e JavaScript. Come fatto per la parte relativa all'e-book, anche in questo caso tutti i passaggi relativi alla creazione dei due prodotti, per iOS e per Android, saranno illustrati dettagliatamente con tanto di immagini.
Per permettere all'utente di “vedere” come potrebbe essere strutturata e costruita una Book App per scopi didattici, ho inoltre progettato e realizzato un'applicazione “demo” che tratta l'argomento della prima guerra mondiale.
Con questa guida ho voluto, in qualche modo, partecipare all'auspicio di Ford, creando uno strumento per ampliare la conoscenza della tecnologia a tutti, ampliandone l'utilizzo e rendendola, per così dire, più democratica possibile.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 PANORAMICA SUL MONDO DEI LIBRI DIGITALI 1.1 Gli ebook 1.1.1 Definizioni e storia Prima di dare una definizione al concetto di libro digitale, è necessario affrontare un primo passo di avvicinamento al tema: il nome. Quello che noi chiamiamo libro digitale, infatti, è più comunemente indicato con il suo corrispettivo inglese: electronic book, o ancora meglio con la sua abbreviazione. Una domanda, tuttavia, si fa strada ogni volta che ci si imbatte in libri o articoli sul tema, viste le varie forme con le quali viene indicato il nostro soggetto: si scrive ebook o e-book? Navigando su portali e siti dedicati al tema, sia italiani che stranieri, le due forme vengono utilizzate indistintamente, a volte anche mescolate all'interno di uno stesso sito o addirittura di uno stesso articolo. Per togliere ogni dubbio alla discussione, la redazione del portale PianetaeBook.com 1 ha pensato di rivolgersi a un importante 1 PinetaeBook è un portale che si occupa di editoria e, in particolare, di editoria digitale. 9

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi