Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La monetazione della zecca di Milano nell'alto Medioevo

Il lavoro che segue si propone di analizzare i molteplici sviluppi della zecca di Milano e delle monetazioni da essa emesse sotto i vari domini subiti nel corso del tempo, con particolare attenzione al periodo altomedievale.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Il lavoro che segue si propone di analizzare i molteplici sviluppi della zecca di Milano e delle monetazioni da essa emesse sotto i vari domini subiti nel corso del tempo, con particolare attenzione al periodo altomedievale. Occuparsi della zecca, però, non vuol dire preoccuparsi solo delle sue coniazioni, ma cercare di esaminare i cambiamenti monetali, sia venali che iconografici, delle emissioni sotto i diversi regnanti. La moneta, infatti, sin dai tempi più antichi ha sempre rappresentato non solo un uso pratico, ma anche un risvolto politico-propagandistico, per questo motivo è sempre d’obbligo tener presente la dominazione e il momento storico che la città che ospita la zecca si trova ad affrontare. Milano, come tutte le altre zecche del mondo, dipende sempre da un’autorità superiore, re o imperatore, che impone le direttive della stampa e del materiale da usare per la

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Federico Alessio Seminara Contatta »

Composta da 101 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 419 click dal 12/02/2013.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.