Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'Open Innovation nella prospettiva del Marketing

Il tema dell’innovazione aperta, alla base del presente lavoro, sottintende la presenza ormai consolidata di fonti esterne ed autonome di conoscenza, e soprattutto l’opportunità, o meglio la necessità, per l’impresa, di individuare e capitalizzare il vantaggio derivante dallo sfruttamento delle suddette fonti. Oggi dunque le imprese non si interrogano più sull’investire o meno nell’innovazione, in quanto è ormai accertato il legame imprescindibile tra competitività dell’intero settore e la continua evoluzione dello stesso. Oggi la sopravvivenza dell’impresa è legata soprattutto al modo in cui si sceglie di produrre innovazione, all’utilizzo di strumenti nuovi e radicalmente diversi rispetto al passato, e soprattutto alle capacità di coinvolgimento degli attori che agiscono all’interno della propria catena del valore.
In particolare nel presente lavoro si fa un riferimento specifico al coinvolgimento dei consumatori, e dunque allo sfruttamento delle loro capacità e conoscenze ai fini dell’innovazione. Una caratteristica fondamentale dell’Open Innovation, è rappresentata infatti, proprio dalla possibilità di adottare nuovi strumenti di interazione e nuovi canali di comunicazione. Caratteristica che rende l’innovazione aperta estremamente interessante anche dal punto di vista del Marketing, oltre che dell’innovazione di prodotto.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE “L’innovazione aiuta a tenere il prodotto al centro della conversazione tra azienda e consumatore, e questo è il motivo per cui in Heineken si lavora sull’innovazione dall’alba al tramonto, ed è per questo che essa è diventata una priorità a livello globale”, “L’innovazione è un tema che riguarda tutti e non solo l’impresa. Heineken è profondamente convinta che le grandi idee e le migliori soluzioni possono arrivare da qualsiasi parte, dall’interno dell’organizzazione così come dall’esterno, ecco perché invitiamo tutti i nostri clienti a partecipare alla competizione” 1 . All’interno del tema generale dell’innovazione strategica, un fenomeno interessante e assai dibattuto sia in letteratura sia all’interno delle aziende, è rappresentato dal tentativo di individuare ad oggi, quali sono le principali fonti di innovazione dalle quali la stessa impresa può attingere con successo. L’evoluzione storica dell’approccio all’innovazione negli ultimi cinquanta anni, sia in chiave letteraria che empirica, ha portato probabilmente ad abituarsi all’idea che la fonte di innovazione principale per un’azienda sia l’apparato di ricerca costituito dall’azienda stessa al suo interno. L’idea che un’impresa investa ingenti risorse per allestire un’organizzazione interna composta da tecnici e ingegneri tra i più preparati tra quelli disponibili, è un’idea radicata nel passato. Ai tempi in cui queste convinzioni si sono affermate, le imprese erano l’unico motore dell’innovazione, e le competenze dei loro dipendenti erano le uniche fonti di conoscenza che il mercato metteva a disposizione. Ma negli ultimi anni (in particolare 1 Alexis Nasard, Head Project Manager Heineken Ideas Brewery

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Mattera Contatta »

Composta da 150 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6620 click dal 28/02/2013.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.