Skip to content

Bonjour ''Vazaha'' - Ricerca sul campo delle conoscenze legate all'ambiente botanico e al cibo dei bambini di ''Tsarazaza'' sulla costa sud est del Madagascar

Informazioni tesi

  Autore: Riccardo Taliano
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2011-12
  Università: Università di Scienze Gastronomiche
  Facoltà: Scienze Gastronomiche
  Corso: Scienze gastronomiche
  Relatore: Andrea Pieroni
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 134

Consumare piante, semi o frutti selvatici o semi addomesticate è parte consistente dell'alimentazione in molte società rurali del mondo. Le conoscenze del mondo botanico da parte dei più piccoli fa parte della conoscenza tacita ecologica, dando grande e fondamentale supporto alla continuità di conoscenze tradizionali che vengono trasmesse attraverso la socialità dei vari contesti.
Nel contesto di questo studio, in un villaggio di considerevoli dimensioni nel sud est del Madagascar, verranno analizzate ricerche per individuare come siano strutturate le percezioni dei bambini che vivono all'interno del preventorio nei confronti della natura circostante, valutando quanto sia forte il residuo culturale apportato dai genitori e come questo possa influire sulla trasmissione delle conoscenze in abito botanico e gastronomico, paragonandolo a ciò che è il sapere dei soggetti che non hanno conoscenze apportate dall'ambito famigliare.
Il caso studio si approccia ai bambini in maniera tale da definire quanto sia l'apporto culturale dato dal preventorio e quanto sia a puro appannaggio di ciò che è il background dei soggetti stessi, non sottovalutando l'influenza della trasmissione di conoscenze tra soggetto e soggetto innegabilmente legate al contesto socio-culturale.
Le tecniche utilizzate per la collezione di dati riguardano lo studio di 22 soggetti, suddivisi in tre sottogruppi, ai quali è stato chiesto di discriminare differenti frutti e semi per stabilirne la pianta di derivazione, catalogare diversi legumi, tipologie di riso, spezie e piante medicinali selvatiche, in maniera tale da definire quali di questi siano parte della conoscenza e come questa sia stata trasmessa. Elementi di differenza derivano dal confronto tra chi proviene da situazioni di cultura appresa da un nucleo famigliare e chi è giunto in preventorio ancora piccolo, quindi privo di un apparato esperienziale fortemente influenzato dall'ambito parentale. L'utilizzo degli elementi esaminati in gastronomia è parte fondamentale per definire quali siano le conoscenze possedute e quali apportate dalla struttura del preventorio, utile strumento per indagare la provenienza delle conoscenze acquisite.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Bonjour “vazaha” Si potrebbe incominciare da dove ci si è lasciati, da un mare in burrasca che diviene calmo solo in attesa del prossimo tifone. Questa non vuol essere il racconto di un viaggio, né tanto meno una melodrammatica storia dove la fanno da padroni i più disagiati, i più poveri che graziati dall'immancabile azione di un uomo in calzamaglia ritrovano la felicità che può dare la pecunia. Uno scritto che non vuol essere condottiero e denunciatore delle ingiustizie sociali in luoghi sfavoriti dal colore della pelle, che fatto caso risulta essere sempre più scura rispetto a quella sbiadita dei colonizzatori, esportatori di civiltà con fucili e cannoni. Questa è la storia di una casualità, vista con gli occhi dei bambini, che porta il nome di vita. Ha un inizio e una fine, esattamente come quest'ultima. Un lavoro che nasce dalla necessità di ribaltare la cognizione secondo cui i bambini non hanno capacità culturali intrinseche. Mancando di animo saccente e superbia verranno narrate storie, interpretati momenti, data voce ai bambini spesso accusati di esser nati liberi e subito imprigionati nelle fitte maglie di una presunta cultura, (qui intesa sia per l'ambito sociale che come maniera di agire dell'essere umano nei confronti dell'ambiente naturale), indotta dai cosiddetti “grandi”, portatori del sapere assoluto perché in grado di interpretare la vita secondo sinapsi neuronali magnificamente sviluppate, in grado di dar voce alla verità in termini spesso assolutisti. Si parlerà di cultura, in particolare quella nascosta tra il vociare di bambini malgasci che si dimenano tra l'orto del preventorio e l'obbligo di una scuola. 3

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

cibo
madagascar
percezione dell'ambiente
scienze gastronomiche
mananjary
tsarazaza
ricerca botanica e bambini
relazione tra botanica e cibo
rapporto dei bambini nei confronti del cibo
percezione del cibo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi