Skip to content

Oltre i Confini di Bollywood: middle cinema, diaspora e i rapporti con l'Italia

Informazioni tesi

  Autore: Luciana Smaldore
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2010-11
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Interfacoltà Economia - Lettere e Filosofia
  Corso: Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo
  Relatore: Elena Mosconi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 174

“Bollywood”: ormai tutto il mondo ha familiarità con questo termine che si riferisce all’enorme produzione cinematografica localizzata a Bombay -oggi Mumbai-, ma che ha, da qualche anno, una diffusione davvero internazionale. La “fabbrica dei sogni” indiana, però, può essere vista come un grande albero, le cui principali diramazioni sono il middle cinema e il SADC (South Asian Diasporic Cinema o cinema della diaspora indiana), analizzati in questa tesi. Bollywood è molto di più di un rutilante mondo di colori, danze e musica: è un cinema in continua evoluzione che ha ormai conquistato il pubblico mondiale e che sta approdando anche in Italia. È arrivato il momento di scoprirlo…

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
7 PREMESSA «Not surprisingly, it was in the era of globalization that Bollywood cinema entered the Cinema Studies discourses. (…) Until the 1980s, critical work on Indian cinema was limited to iconic figures such as Dadasaheb Phalke, Satyajit Ray, Shyam Benegal and a few others. (…) It would be only in the late 1980s that Indian commercial cinema came to be counted as “valid” cultural product» (R. Bhattacharya Mehta, R. V. Pandharipande, Bollywood and Globalization - Indian Popular Cinema, Nation, and Diaspora, 2010) “Bollywood”: ormai tutto il mondo ha familiarità con questo termine che si riferisce all’enorme produzione cinematografica localizzata a Bombay, ma che ha, da qualche anno, una diffusione davvero internazionale. Per questo motivo, «Bollywood è qualcosa di più del cinema hindi commerciale rivolto ai soli indiani. Milioni di persone, oltre all’India e al resto dell’Asia meridionale, partecipano a (…) questo cinema». 1 Solitamente, però, gli “esperti” di cinema tendono a definire Bollywood solo in contrapposizione al cinema cosiddetto “d’autore”, quindi non in modo lusinghiero. Come sottolinea Edward Johnson, citato in Bollywood: sociology goes to the movies: «Il cinema indiano in Occidente ha una reputazione fondata più sul mito che sulla realtà. Registi “d’arte” come Satyajit Ray vengono osannati, mentre la maggioranza del cinema, quello commerciale, non riceve elogi, anzi è messo alla berlina da persone che spesso poi confessano di non aver mai visto alcuno dei film in questione». 2 A dir la verità, questa reputazione negativa del cinema hindi è stata alimentata dallo stesso governo indiano (come vedremo nel primo capitolo) che, però, ne ha sempre sfruttato l’appeal commerciale tassandolo pesantemente, ma persiste tuttora anche perché non è raro che persino gli studiosi di cinema includano nel termine “Bollywood” -già di per sé piuttosto omnicomprensivo per via delle 1 R. Kumar Dudrah, Bollywood: sociology goes to the movies, Sage Publications India Pvt Ltd, New Delhi, 2006, p. 31. 2 Ibid., p. 32.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

mainstream
khan
bollywood
cinema indiano
hindi
filmi
slumdog millionaire
bachchan
mira nair
india

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi