Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La pubblicazione delle intercettazioni telefoniche disposte nel processo penale. Interessi contrastanti e profili problematici

Il tema della pubblicazione delle intercettazioni telefoniche legittimamente disposte nel processo penale è quello in cui maggiormente si riscontra il problema del contrasto tra diritto alla riservatezza dei soggetti coinvolti e diritto di cronaca, con la necessità di un bilanciamento tra questi due beni fondamentali, i quali trovano entrambi protezione nella Carta costituzionale.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE La pubblicazione delle intercettazioni telefoniche è uno di quei temi nel quale si presenta maggiormente, e soprattutto si è presentato nella storia recente, il problema del conflitto tra diritto di cronaca e diritto alla privacy, tra le esigenze di un’informazione precisa e puntuale e i rischi di violazione della riservatezza. Il problema acquista una valenza ulteriore nel momento in cui si tratta di intercettazioni che vedono coinvolti personaggi pubblici, nello specifico parlamentari. La situazione è deflagrata e ha raggiunto l’apice dello scontro a partire dal 2006, quando ha preso piede la pratica giornalistica della pubblicazione integrale del contenuto di intercettazioni telefoniche disposte nell’ambito di inchieste giudiziarie che, vista la notorietà dei soggetti coinvolti e delle pratiche da essi messe in atto, hanno avuto una notevole risonanza mediatica. Si trattava di vicende che coinvolgevano il mondo del calcio, della televisione, della finanza e della politica, a proposito delle quali l’opinione pubblica mostrava un forte desiderio di informazione. E i giornali hanno chiaramente raccolto questa richiesta di conoscenza, pubblicando pagine e pagine di intercettazioni telefoniche, così da poter descrivere nella maniera più corretta ed esaustiva possibile i reati che

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesca Atzeni Contatta »

Composta da 208 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2134 click dal 26/03/2013.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.