Skip to content

Potential effects of tighter fiscal regime applied to Air Passenger Transport: the case for the European low-cost airlines

Informazioni tesi

  Autore: Pietro Crovato
  Tipo: Tesi di Master
Master in MSc Transport and Planning
Anno: 2007
Docente/Relatore: Shin Lee
Istituito da: Cardiff University
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 70

In the past fifty years, Civil Aviation has experienced a significant and continuous growth, which is forecasted to persist at increasing rates in the next decades.
Nowadays air-transport represents an affordable and widely diffused transport mode for long, medium and even short hauls.
The low-cost carriers (LCCs) played an important role in the European Air Passenger Transport market, as they proved extremely successful in stimulating increasing demand for air-transport.
The benefits brought by air-transport for the global and local economies are huge; however, air-traffic imposes heavy costs on the environment and the population living in the proximity of airports. Therefore, the implementation of measures able to curb the continuous growth experienced so far is sought by different parts of the scientific and political world.
This research aims to explore the economic, social and environmental implications of civil aviation, the role of low-cost carriers in the European air-transport market and the potential effects that fiscal measures implemented to curb air-traffic growth are likely to produce on such market niche.
In particular, the focus will be on the potential effects of a tighter fiscal regime applied to aviation on the demand for LCCs. The reasons for such choice lie on the success and the continuing expansion of the low-cost sector, the fact that LCCs operate almost exclusively on short-hauls and thus in direct competition more sustainable transport modes such as railways and the fact that the demand for lowfare air-transport features peculiar characteristics and is expected to be highly pricesensitive.
The first chapter introduces the topic and illustrates the background of the study.
The relevant literature on air-transport, its implications, viable alternatives and applied economic studies is reviewed in the second chapter. The research approach, ontology issues, epistemology and the limitations of the study are dealt with in the third chapter. The results of the research are illustrated in chapter six, whilst conclusion and Recommendation are provided in chapter seven.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 1. Introduction 1.1 Background Air transport has been significantly expanding for the last decades, with several implications on the economy, the society and the environment. The economic impacts of air passenger and freight transport are huge and affect various sectors, including national and international tourism, import-export and manufacture activities, resulting in great direct and indirect effects on employment at both local and global level. Figure 1 - Global Air Traffic Trends World Annual Traffic (Trillion passenger Kilometres) 0.4 1.0 2.0 3.0 5.0 8.0 0.0 1.0 2.0 3.0 4.0 5.0 6.0 7.0 8.0 9.0 1969 1979 1989 1999 2009 2019 Year Source ICAO (2000) The global demand for air travel experienced a dramatic increase, by about 9 per cent per annum in the past fifty years (Whitelegg and Cambridge, 2004, p.7). The greatest growth has been in international leisure flights: nowadays there are five overseas holiday flights to every business flight made overseas by a UK resident (Civil Aviation Authority, 2006). For the next two decades, further growth is predicted at a rate between 3 and 7 per cent per annum, whilst the amount of kilometres flown is expected to triple and the number of aircraft to double (Whitelegg and Cambridge, 2004).

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi