Skip to content

Sonhadores de Utopia no Cinema de Bernardo Bertolucci

Informazioni tesi

  Autore: Ligia Claret Lorencini Wild
  Tipo: Tesi di Specializzazione/Perfezionamento
Specializzazione in Ciências de Comunicação
Anno: 2008
Docente/Relatore: Juan Guillermo Droguett
Istituito da: Universidade Paulista - UNIP
  Lingua:
  Num. pagine: 240

“I sognatori di utopia nel cinema di Bernardo Bertolucci” é il titolo di questa Dissertazione, che ha come obiettivo principale il dimostrare come alcuni motivi ricorrenti, fra questi i sogni e le utopie, hanno spinto il cineasta a creare uno stile nel quale si fondono in modo inusitato, in un atto di espressione e sensibilitá, la politica e la poesia. Problematizza sulla base su cui si iscrivono i sogni e le utopie: il cinema di Bertolucci, il luogo per eccellenza dove le ideologie bloccano lo scontro fra l’idealizzazione estetica della produzione e gli effetti oggettivi della sua azione sociale. Per questo si applicano le categorie della coscienza anticipatrice, la trasgressione e quello che chiamiamo “l’estetica dell’utopia” alla piú recente opera I Sognatori (2003), nella quale l’autore sfrutta il mezzo del metalinguaggio per, attraverso il mezzo, sfruttare i valori della tradizione cinematografica, ancorati nel fatto storico della Primavera del 68, che marcó definitivamente la meta di un’esperienza estetica, il cui fine é la rappresentazione del tempo passato, presente e futuro dell’essere umano nella societá.
Le fonti bibliografiche di questo lavoro sono basate sulla stessa opera di Bernardo Bertolucci e sui critici che si piegano sul suo linguaggio, come pure le inclinazioni cinematografiche dalle quali é stato influenzato. Anche nell’opera di Karl Mannheim e Ernest Bloch si incontrano nuove interpretazioni per il concetto di utopia sostenute dalla “decadenza delle utopie moderne”. In questo modo, la Dissertazione si struttura sull’asse delle confluenze fra utopia e cinema, sui motivi cinematografici che il cineasta utilizza nella sua produzione, sull’analisi di una triade di film e sugli effetti ricettivi che fino ad oggi fanno del cinema di Bertolucci un esempio di Rivoluzione Estetica al cui centro si trovano: l’incertezza economica, politica e sociale come parte della condizione umana.
*******
“Os sonhadores de utopia no cinema de Bernardo Bertolucci” é o título desta Dissertação que tem como principal objetivo demonstrar como alguns motivos recorrentes, entre eles os sonhos e as utopias, impulsionaram este cineasta a criar um estilo no qual se fusionam de modo inusitado, em um ato de expressão e sensibilidade, a política e a poesia. Problematiza sobre o suporte no qual se inscrevem os sonhos e as utopias: o cinema de Bertolucci, o lugar por excelência onde as ideologias travam o embate entre a idealização estética da produção e os efeitos objetivos de sua ação social. Para isso, aplicam-se as categorias da consciência antecipadora, a transgressão e aquilo que chamamos de “estética da utopia” à mais recente obra Os Sonhadores (2003), na qual o autor explora o recurso da metalinguagem para, através do meio, explorar os valores da tradição cinematográfica ancorados no fato histórico da Primavera de 68, que marcou definitivamente o rumo de uma experiência estética, cujo fim é a representação do tempo passado, presente e futuro do ser humano em sociedade. As fontes bibliográficas deste trabalho são baseadas na própria obra de Bernardo Bertolucci e nos críticos que se curvam sobre sua linguagem, assim como nas vertentes cinematográficas das quais recebeu influência. Também nas obras de Karl Mannheim e Ernest Bloch encontram-se novas interpretações para o conceito de utopia amparadas na “decadência das utopias modernas”. Desta forma, a Dissertação estrutura-se no eixo das confluências entre utopia e cinema, nos motivos filmográficos que o cineasta utiliza na sua produção, na análise de uma tríade de filmes e nos efeitos receptivos que até hoje fazem do cinema de Bertolucci um exemplo de Revolução Estética em cujo cerne situam-se: a incerteza do econômico, do político e do social como parte da condição humana.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUÇÃO “Os poderosos tentam nos fazer crer que as ideologias morreram, mas não é verdade. E se elas morreram precisamos ressuscitá-las. Não há utopia sem ideologia e se não existe utopia não há esperança. Se não há esperança não há futuro. Como conviver num mundo sem futuro?” Bernardo Bertolucci Sonhadores de utopias no cinema de Bernardo Bertolucci,é o titulo desta dissertação que tem por principal objetivo demonstrar como o cinema deste conhecido produtor italiano mantém vigente o conceito de utopia, relacionando-o com a estética cinematográfica contemporânea. O objeto de estudo configura-se na estreita relação do cinema com os seus modos de representar a realidade social, política e econômica no esteio da evolução ou revolução do pensamento, da subjetividade e do comportamento que imperam na modernidade. Questionando sobre a aparente falta de utopias nos tempos modernos surgiu a hipótese de que o cinema poderia ser o meio de comunicação mais apropriado para a produção e divulgação dos sonhos e utopias. A frase, em epígrafe, do diretor Bernardo Bertolucci corroborou nosso pensamento e chamou a atenção para seu filme Os Sonhadores o qual apresenta um vestígio do passado, “um excedente utópico”, que traz os ideais dos jovens da Primavera de 68, jovens portadores das esperanças em relação a um futuro possivelmente melhor e que, 2

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

cinema
utopia
bernardo bertolucci
ernest bloch

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi