Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Certificazione delle imprese di progettazione e costruzione aeronautica

Nella mia tesi mi sono occupato della certificazione delle imprese di progettazione aeronautica. Ho trattato la normativa vigente alla quale un'impresa che intende progettare velivoli (o parti connesse ai velivoli) deve attenersi per ottenere la certificazione ad operare nel settore. Ho inoltre effettuato il "case study" dell'impresa di progettazione veneta Superjet International, con la quale ho collaborato per la stesura della tesi e nello specifico per descrivere il processo certificativo affrontato dall'azienda.

Mostra/Nascondi contenuto.
CAPITOLO I Introduzione In questa tesi mi sono occupato della certificazione delle imprese di progettazione di prodotti aeronautici, realizzando in particolare il “case study” dell'azienda SuperJet International. SuperJet International è una joint venture tra l'azienda italiana Alenia Aermacchi, del gruppo Finmeccanica, e l'industria aeronautica russa Sukhoi Holding. L'azienda sviluppa le varianti alla configurazione-base dell'aeromobile Sukhoi Superjet 100(SSJ100), un aereo di linea di classe Regional (aeromobili destinati ai collegamenti su distanze dell'ordine di poche centinaia di miglia nautiche) appartenente alla famiglia dei jet da 75/100 posti, sviluppato da Sukhoi Civil Aircraft Company (SCAC). L’obiettivo di questo studio è analizzare la normativa vigente nel settore della progettazione di velivoli, argomento che raramente viene trattato nella letteratura, e analizzare il lavoro fatto da Superjet per ottenere la qualifica di Impresa di Progettazione aeronautica (Design Organisation Approval). Il caso di Superjet International è estremamente interessante da studiare, visto che quello aeronautico è un settore in continua evoluzione, che vede l’affacciarsi continuo sul mercato di nuove aziende e nuovi prodotti e questa azienda italiana rappresenta una importante prospettiva futura del nostro territorio in ambito aeronautico. L'azienda di progettazione veneta, che mira a garantire l'inserimento nel mercato del Superjet 100, ha la propria sede a Venezia, nei pressi dell’aeroporto Marco Polo, ed stata fondata nel luglio 2007 con l'obiettivo di completare il design e lo sviluppo delle varianti VIP, business e cargo del Superjet 100. Illustrerò quindi passo per passo il significato di questi argomenti e l'iter con cui l'azienda ha ottenuto la qualifica per effettuare questo tipo di operazioni. Per la stesura della tesi ho preso in considerazione sia testi di tipo accademico-teorico trattati nel corso di Trasporto Aereo e Sicurezza, sia testi di regolamentazione specifici riguardanti il settore dell’aviazione civile. In particolare, per sviluppare una conoscenza tecnica degli argomenti, sono state estremamente utili le pubblicazioni rese disponibili nel sito internet degli enti europei e nazionali nel campo della sicurezza aerea. L’analisi che viene presentata è stata sviluppata tenendo in debita considerazione tutte le leggi in vigore a livello europeo in ambito di sicurezza aerea, l’analisi dei fattori critici nell'ambito di un'azienda che opera nel settore, lo studio del ciclo di certificazione, l’analisi e lo studio dei comparti lavorativi che caratterizzano l'azienda in modo da giungere a una trattazione il più possibile completa dell’argomento. 2

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Andrea Valerio Contatta »

Composta da 53 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 453 click dal 15/05/2013.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.