Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La nuova biblioteca centrale di Helsinki

In occasione del centenario dell’indipendenza finlandese, il Consiglio Comunale di Helsinki ha lanciato un concorso per la realizzazione di una nuova Biblioteca Centrale. L’iniziativa si colloca all’interno del World Design Capital 2012, premio internazionale assegnato alla città di Helsinki per la sua capacità di reinventare se stessa attraverso il design, migliorando la sua vita sociale, culturale ed economica.
La nuova biblioteca sorgerà nel cuore stesso della città, nella baia di Toolo, area che ricopre un ruolo molto importante a livello urbano (data la sua centralità), a livello paesaggistico (la baia di Toolo comprende il parco naturale di Toolonlahti) e a livello storico-architettonico (vista la vicinanza del Parlamento finlandese, della Finlandia Hall, del Music Center e della Sanoma House). L’inaugurazione della biblioteca fa parte di un progetto più ampio con il quale il governo finlandese intende promuovere la cultura come uno dei principi strategici di sviluppo economico e sociale del Paese, incoraggiando l’internazionalizzazione, il multi-culturalismo, il bi-plurilinguismo e la prevenzione di esclusione sociale.
La biblioteca centrale sarà la più grande biblioteca pubblica nell’area metropolitana, sia in termini di strutture sia in termini di servizi. Secondo le stime riceverà circa 5000 visitatori al giorno. Caratterizzata da un mix funzionale, in aggiunta ai servizi bibliotecari di base saranno presenti spazi per eventi, per il tempo libero e per l’apprendimento. Per questi motivi la biblioteca punta a essere un ambiente creativo e dinamico, che comprende un insieme eterogeneo di cultura e arti.
La Biblioteca Centrale andrà a integrare il tessuto urbano della zona di Töölönlahti e ne definirà lo spazio pubblico urbano centrale. Il progetto, infatti, comprende anche la sistemazione della piazza, e ha l’obiettivo di colmare il vuoto urbano e al contempo valorizzarlo sotto l’aspetto ubanistico-architettonico, creando una cucitura, in termini di paesaggio urbano, tra l’esistente e il nuovo, tra la città e la natura.

Mostra/Nascondi contenuto.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Architettura

Autore: Chiara Gramaccia Contatta »

Composta da 21 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1244 click dal 08/04/2013.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.