Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Canali virtuali e nuovi servizi nel settore bancario: il trading on line

Lo scopo di questo lavoro è quello di fare il punto sulle problematiche del trading on line attraverso l'analisi delle strategie poste in essere dagli intermediari americani, all'avanguardia nel settore, e dai gestori italiani, solo da poco tempo influenzati dagli approcci innovativi del mondo della finanza.
Nella prima parte del lavoro è affrontata la tematica del cambiamento in relazione a tre elementi: il consumatore, i sistemi informativi ed il marketing.
Nella seconda parte si definisce l'evoluzione del settore bancario, con particolare riferimento alla multicanalità e alla virtualizzazione: nell'ambito dell'Internet Banking si evidenzia quindi un servizio, il trading on line, analizzato in riferimento alla dimensione del mercato, ai processi di consumo, alle tipologie di clienti e alle risposte da parte delle società.
Nell'ultima parte viene infine affrontato un caso aziendale, il trading on line della BNL.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Nota metodologica Lo scopo di questo lavoro è di fare il punto sulle problematiche del trading on line attraverso l’analisi delle strategie poste in essere innanzitutto dagli intermediari americani, all’avanguardia nella compravendita di servizi finanziari on line, e poi dai gestori italiani, solo da poco tempo influenzati dagli approcci innovativi del mondo della finanza, cercando inoltre di delineare le probabili direzioni di sviluppo di questo fenomeno. Nella prima parte del lavoro è affrontata la tematica del cambiamento in relazione a tre elementi: la figura del consumatore, i sistemi informativi ed il marketing. Quanto al consumatore, si descrivono le motivazioni che lo hanno spinto ad acquisire una maggiore consapevolezza dell’importanza che riveste per le aziende, ovvero non più considerato come semplice recettore di beni e servizi immessi sul mercato, ma un soggetto che interagisce con esse per progettare l’offerta. Viene quindi introdotto il tema dei nuovi media, Internet in particolare, considerata come una delle tecnologie fondamentali per il processo di generazione del valore, poi quello dei sistemi informativi, delineando le logiche che sono alla base delle nuove architetture e le principali tecniche manageriali per la gestione degli stessi.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Aggravio Contatta »

Composta da 192 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2832 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.