Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le politiche di promozione e di comunicazione di una internet based company: il caso Talent Manager S.p.A.

Il lavoro intende spiegare come Talent Manager, società che si occupa di recruitment online rivolto a personale con esperienza, nata nell’ottobre 1999 ed attiva in Italia, Francia, Spagna e Portogallo, ha sviluppato e stia tuttora sviluppando le proprie politiche di promozione e di comunicazione verso le due macrocategorie interessate all’attività svolta: le imprese ed i candidati.
La prima parte del lavoro è introduttiva e definisce alcuni concetti chiave sui quali si impernia la tesi, come lo sviluppo di internet come rivoluzionario mezzo di comunicazione e le caratteristiche del settore dell’e-recruiting, rivolto in particolare al cosiddetto segmento del “cambio lavoro” (cioè la specifica fascia di mercato contraddistinta da personale con qualche anno di esperienza in posizioni di responsabilità) nel quale, secondo alcuni autorevoli studi, l’offerta di lavoro a livello mondiale nei prossimi anni dovrebbe superare la domanda.
Sulla base di questi dati Talent Manager, tramite il sito www.talentmanager.com, ha creato e sta sviluppando la propria attività: la business idea consiste nella creazione di un canale che metta in contatto le aziende che intendono reclutare con candidati interessati, sfruttando le potenzialità del mondo internet precedentemente introdotte. Il lavoro delinea le principali forme di comunicazione e di promozione dell’attività del sito, svolte sia online che offline. Differenziando in modo chiaro il target verso il quale l’attività della società si rivolge, Talent Manager ha inoltre coperto un vuoto nel mercato del lavoro via web, creando un secondo sito, Talent Campus, job board rivolto esclusivamente a laureandi e laureati (il cosiddetto mercato del “primo lavoro”), dove sono presenti solo offerte di primo impiego e di stage, dedicate quindi a personale senza alcuna esperienza lavorativa precedente; www.talentcampus.com viene quindi a coprire quel vuoto nel mercato del lavoro quasi sempre spesso poco considerato dalle aziende e insistentemente richiesto (anche tramite canali di reclutamento tradizionali) da laureati e laureandi, alle prese con la fatidica domanda: “e adesso che sono laureato, a chi spedisco il mio curriculum?”.

Dall'autunno 2002 Talent Manager diventa la divisione eRecruitment di Intermedia Selection, una società italiana di consulenza, selezione e sviluppo applicazioni web-based per la ricerca di personale tramite Internet, appartenente al gruppo Key2People.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione 6 Considerazioni iniziali ed obiettivi del lavoro La nascita e lo sviluppo di internet su scala mondiale negli ultimi anni è stato uno dei fenomeni più rilevanti a livello socio-economico-culturale del secolo. Si tratta di una vera e propria rivoluzione che ha trasformato il modo di comunicare, dando la possibilità di trasmettere e ricevere informazioni da e verso qualsiasi angolo della Terra. La parola internet innanzitutto è la contrazione di due termini, international e networking, che sta a simboleggiare questo sistema di comunicazione. Definire internet un “nuovo” sistema di comunicazione in realtà è sbagliato, perché la prima rete che mettesse in contatto e permettesse il trasferimento di dati a distanza è nata nel 1969 con il nome di Arpanet, sviluppata per scopi militari negli Stati Uniti ed in seguito diffusasi negli ambienti scientifici ed universitari del Nord America. E’ curioso notare come, a differenza di altri media nati ben prima, questo straordinario mezzo di comunicazione non abbia un nome proprio ma venga chiamato in un modo che definisca le metodologie di relazione tra le parti in causa, cioè approssimativamente “sistema di reti a livello internazionale che permetta un contatto” (traduzione, o meglio interpretazione, del tutto personale e libera). Saltando molti passaggi che potrebbero annoiare, in Italia internet (di solito definito come sostantivo maschile talvolta anche in maiuscolo, spesso scritto senza un articolo che lo precede e denominato anche semplicemente “la rete” oppure “the web”) si è sviluppato su scala nazionale nella forma in cui lo conosciamo oggi a partire dal 1994 grazie al World Wide Web, che è il sistema di navigazione del contenuto di internet in forma ipertestuale; solo a partire dal 1998 ha raggiunto dimensioni che possono essere considerate significative in rapporto alla posizione dell'Italia nelle scenario economico europeo e mondiale, anche se inferiori rispetto ad altri Paesi europei, soprattutto nel Centro - Nord Europa. Molte attività commerciali sono nate e si sono sviluppate in rete negli ultimi anni, sia rivolte al mercato B2B (cioè verso le aziende) sia B2C (destinate ai consumatori finali).

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Luca Mocchetti Contatta »

Composta da 172 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1702 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.