Skip to content

Il linguaggio nei casi di 'bambini selvaggi' - Language in Feral children

Informazioni tesi

  Autore: Elisa Sabatini
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Perugia
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e letterature straniere
  Relatore: Roberta Mastrofini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 50

Dopo un percorso di studi e di vita dedicato alle lingue e culture straniere mi sono chiesta come fosse possibile che l’attualità con tutta la sua emancipazione e la sua tecnologia potesse ancora contare casi di soggetti senza alcun deficit cognitivo ma gravemente compromessi nell’apprendere la madrelingua. E ho scoperto che dietro al progetto specifico dei loro genitori mentalmente instabili c’era la volontà esplicita di negare un’esistenza normale ai propri figli, alienandoli.
Isolamento e rinnegazione sono la sola forma di “contatto” delle quali questi soggetti hanno potuto “beneficiare” fin dalla loro nascita con conseguenze inevitabilmente distruttive e irreparabili per la psiche, per il linguaggio e per la convivenza con i loro simili, gli altri umani.
A tutt’oggi le innumerevoli forme di insegnamento speciale, cosiddette “special educations”, non sono riuscite a colmare quel vuoto linguistico presente nel cervello dei Feral Children i quali non potranno mai comunicare competentemente attraverso il mezzo esclusivo dell’uomo, la lingua, né tantomeno gestire il linguaggio umano nella sua totalità.
Oltre al livello linguistico nei Feral Children, il maggiore argomento sul quale è sviluppata questa tesi, ho ritenuto importante analizzare quello antropologico e le inevitabili conseguenze di difficile integrazione nella società.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE 1. Come funziona il linguaggio, una panoramica generale. “*…+ language is an art, like brewing or baking; *…+ it certainly is not a true instinct, for every language has to be learned. It differs, however, widely from all ordinary arts, for man has an instinctive tendency to speak, as we see in the babble of young children; *…+ the language ability is an instinctive tendency to acquir e an art.” C. Darwin, 1871 Il linguaggio costituisce uno dei più importanti comportamenti sociali umani. “E’ un sistema di comunicazione che permette di trasmettere informazioni da un individuo a un altro attraverso una serie complessa di comportamenti (segnali) decodificabili dall’interlocutore” (cfr. Neil R.C., 2002, Fisiologia del comportamento). Sia colui che trasmette il messaggio sia colui che lo riceve devono essere dotati di sistemi in grado sia di produrre il segnale che di comprendere il segnale. Quando ciò non si verifica, la comunicazione risulta impossibile. Il linguaggio è una prerogativa dell'uomo, senza il quale esso non sarebbe tale. Non esiste infatti in nessun altro essere vivente un linguaggio simile per complessità e livello di elaborazione. La ricorsività, per esempio, è una peculiarità del linguaggio umano che permette all’uomo di creare un’infinita combinazione di frasi sempre grammaticalmente e semanticamente corrette, assente in altre specie viventi. Gli animali sono in grado di comunicare tra loro ma il loro sistema di trasmissione di messaggi è molto limitato rispetto alla complessa struttura della lingua. Per fare due esempi: le api, a seconda del tipo e dell’intensità di danza che fanno una volta tornate all’alveare, indicano la distanza alla quale le altre api potranno trovare il cibo e le difficoltà che incontreranno lungo il percorso; i gatti inarcano il dorso e gonfiano la coda per spaventare i gatti rivali ed allontanarli. Il percorso di apprendimento della madrelingua (L1) parte dall’esposizione alla lingua parlata del neonato e termina con la sua capacità di creare un sistema linguistico che gli permetta di interagire con il suo prossimo ed esprimere i propri bisogni. Già a pochi anni i bambini

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

linguaggio
l2
sviluppo cognitivo
l1
isolamento linguistico
disfunzioni linguistiche
feral children
chomsky
grammatica universale
linguaggio bambini

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi