Skip to content

Aorivola Borgo0Energy

Informazioni tesi

  Autore: Linda Laurenza
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2011-12
  Università: Seconda Università degli Studi di Napoli
  Facoltà: Architettura
  Corso: Architettura
  Relatore: Sergio Rinaldi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 33

Borgo0Energy
Troppi Borghi oggi in Italia vengono lasciati decadere per mancanza di progetti adeguati e per la perdita dell’interesse per la storia raccontata dalle loro pietre. Ed è proprio da questa consapevolezza che parte il mio lavoro.
Il Borgo di Aorivola, frazione del Comune di Caianello, CE è un piccolo Borgo medievale, arroccato su una collina a 270m s.l.m. Come tanti borghi dell’entroterra presenta il problema dell’esodo a causa della mancanza di servizi e insediamenti produttivi, nonostante le sue potenzialità storiche, paesaggistiche e agricole; è immerso in boschi e terreni agricoli e, in particolare, coltivazione di nocciole; con una popolazione di 17 abitanti mentre la capacità abitativa è di 240 abitanti.
Il Borgo è caratterizzato da edifici in muratura massiva dello spessore di 53 cm, di tufo grigio di Caianello estratto direttamente dalle numerose cantine presenti al di sotto dei fabbricati. La copertura così come i solai hanno una struttura portante in travi di legno e tavolati senza coibentazioni e rifiniture. Attualmente il Borgo è particolarmente decadente.
Solo attraverso lo studio approfondito delle sue caratteristiche e del suo passato è stato possibile trovare le potenzialità attraverso le quali sviluppare “Borgo0Energy”, dando particolare risalto alla possibilità dell’autosufficienza energetica e all’incremento di un particolare tipo di turismo interessato alle tradizioni locali.
Dopo lo studio dei dati climatici, dell’esposizione, dell’ombreggiamento e del fabbisogno energetico si è optato, come strategia ecosostenibile a scala urbana, all’installazione di un sistema fotovoltaico integrato; installazione di tre generatori eolici; recupero delle acque piovane con un impianto di fitodepurazione; impianto di minicogenerazione, che utilizza come combustibile la biomassa, in particolare gusci di nocciole, presenti in grande quantità nella zona di progetto, l’acqua calda prodotta viene portata alle varie utenze attraverso il teleriscaldamento mentre per l’energia elettrica si effettua lo scambio sul posto.
Le strategie ecosostenibili per i singoli edifici si basano sul restauro conservativo, realizzazione di cappotto interno, intonaco termoisolante e sostituzione dei vetri singoli con vetri basso emissivi recuperando i telai in legno esistenti. Recupero della struttura portante in legno dei solai sostituendo solo le parti degradate e inserimento di isolante termo acustico in sughero con pannello blocca tubo per riscaldamento a pavimento.
Gli interventi sullo spazio aperto prevedono la realizzazione di verde attrezzato, di percorsi per passeggiate turistiche e ciclo pedonali con prato carrabile, l’introduzione della mobilità sostenibile attraverso il bike dispencer e un auto elettrica.
Fondamentale per il ripopolamento del Borgo sarà l’incentivazione dell’agricoltura come opportunità lavorativa e vendita diretta dei prodotti di raccolta all’interno di botteghe artigianali che saranno allestite ai piani bassi di alcuni fabbricati.
Tutti gli interventi previsti sono incentrati sul non uso del suolo e nel riqualificare l’ambiente naturale, queste scelte vogliono riportare il borgo alla piena attività e prosperità e i turisti che vorranno visitare il borgo e le varie emergenze storiche saranno ospitati nell’Albergo Diffuso.
Linda Laurenza

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
AORIVOLA_Borgo Energy 0 Caianello, in provincia di C a s e r t a , g r a z i e all’autostrada A1, la superstrada che collega Caianello a Benevento e la Casilina è ben collegata con tutto il territorio campano e oltre, dista, infatti, dal capoluogo di provincia circa 40 km, da Napoli circa 65 km e 170 km da Roma, capitale. La provincia di Caserta si estende a sud di Roma ed ha una superficie di 2.639 kmq. Il suo territorio comprende il Massiccio del Matese , il Montemaggiore, l’altura di Roccamonfina ed occupa tutta l’area settentrionale d e l l a C a m p a n i a . E ’ attraversata dal fiume Volturno ed il territorio fertile lavorato dai contadini sin dai tempi degli antichi Romani prendeva il nome di “Terra di Lavoro”. Nell’alto casertano si estende il territorio del Comune di Caianello che permette di raggiungere con facilità luoghi di particolare interesse storico-culturale per la presenza di borghi medievali e castelli per lo più del periodo angioino, come il castello di Marzano Appio, Castello di Vairano Patenora, il Santuario dei Lattani a Roccamonfina del XVI sec., il borgo di Pietramelara e il borgo medievale e il teatro romano di Teano. Castello di Marzano Appio Castello di Riardo Castello di Pietravairano Teatro Romano di Teano Castello di Vairano Patenora CAIANELLO e LA PROVINCIA DI CASERTA Il Luogo Inquadramento Territoriale 1 1 Tesista: Linda Laurenza matr. 077/1155 Correlatore: Prof. Arch. A. Bosco Relatore: S. Rinaldi Prof. Arch.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi