Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le religioni nella sfera pubblica. Lettura di "Tra scienza e fede" di Jürgen Habermas

La tesi è svolta a partire dal testo "Tra scienza e fede" di Jürgen Habermas pubblicato nel 2005. Da lì in avanti si riprendono i concetti chiave e si espongono le problematiche facendo ricorso ad una ampia bibliografia sottolineando soprattutto il pensiero più recente del filosofo tedesco. Consultare indice e bibliografia per una più esaustiva enunciazione delle tematiche.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Questo studio intende illustrare il pensiero di Habermas riguardo alla società moderna e contemporanea, nel suo rapporto con la religione e con la scienza, così come viene presentato nel testo Tra scienza e fede. La posizione di Habermas è cambiata nel tempo. Quando José Casanova rileva che «nel modello di Habermas la religione convenzionale dovrebbe essere sopravanzata da una moralità post- convenzionale» 1 , il riferimento è a un passo del saggio Wozu noch Philosophie? pubblicato nel 1971, dove Habermas afferma «l'insostenibilità della stessa idea religiosa del Dio unico a causa della “insensatezza” delle proposizioni teologiche» 2 . Ma è già dal 1974 che Habermas opera una riconsiderazione del possibile apporto fattuale delle religioni all'integrazione sociale e all'autointerpretazione degli individui. Di certo una tappa del pensiero di Habermas possiamo individuarla a partire dal 2001, da Glauben und Wissens, dove l'autore introduce il concetto di società post-secolare. Qui si riconosce la peculiarità della secolarizzazione europea e si descrive la società post-secolare alla luce di quella che viene chiamata “rinascita religiosa”. Nel volume Tra scienza e fede del 2006, il cui titolo originale è Zwischen Naturalismus und Religion. Philosophische Aufsätze, Habermas affronta il tema di una teoria normativa dello Stato costituzionale e della posizione del pensiero post- metafisico tra naturalismo e religione. Tale questione è oggi di grande attualità, almeno in Europa, e la riflessione di Habermas è significativa in quanto fornisce una chiave di lettura categorica e interpretativa, e una prospettiva normativa. 1 José Casanova, Oltre la secolarizzazione. Le religioni alla riconquista della sfera pubblica, il Mulino, 2000, p. 410. 2 Gerardo Cunico, Lettura di Habermas. Filosofia e religione nella società post-secolare, Queriniana, 2009, p. 82. 2

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Andrea Zingaretti Contatta »

Composta da 47 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1437 click dal 19/04/2013.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.