Skip to content

L'evoluzione del marketing nell'era digitale: le applicazioni e le prospettive del commercio elettronico

Informazioni tesi

  Autore: Mario Passetti
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1999-00
  Università: Università degli Studi di Cagliari
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Commercio
  Relatore: Giuseppina Usai
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 166

L'obiettivo principale di questo studio è stato quello di cercare di comprendere quale sia l'evoluzione del ruolo del marketing in relazione alle nuove dinamiche in atto nell'ambito economico e sociale.
In particolare, si è voluto porre in primo piano come la rivoluzione dei modelli di comunicazione, apportata dalle nuove tecnologie legate all'informazione e da Internet in particolare, abbia un'influenza determinante sui nuovi approcci di marketing che le aziende orientate ad operare nella New Economy devono necessariamente implementare.
Per potere effettuare in maniera approfondita questo tipo di analisi, è stato necessario studiare le caratteristiche di Internet, il nuovo ambiente nel quale le imprese competono e si pongono in relazione con gli utenti-consumatori, ed evidenziare le caratteristiche del nuovo business legato alla Rete: il Commercio elettronico, sia quello business-to-consumer che quello business-to-business.
Dopo un capitolo introduttivo, nel quale si è dato un sintetico quadro dei nuovi valori che stanno a base della società nella quale oggi viviamo, quali il sapere, l'informazione e la comunicazione, presentando brevemente la storia e qualche cifra indicativa del fenomeno Internet, si è passati, nel 2° capitolo, ad analizzare le caratteristiche del Commercio elettronico, in particolare quello business-to-consumer, specificando dettagliatamente quali sono i vantaggi e le difficoltà che questa nuova forma di Commercio implica sia nel lato della domanda che in quello dell'offerta. Un aspetto interessante che è stato approfondito, è quello relativo al fatto che sia ancora consolidata, da parte di molti studiosi, la convinzione per la quale Internet si addica ad essere un ambiente vantaggioso per la vendita di soltanto alcune tipologie di beni, in particolare per quelli intangibili. In effetti, è sicuramente corretto affermare che il Commercio elettronico diretto rappresenti la vera essenza del business in rete, e quindi che la prestazione dei servizi possa essere commercializzata con più facilità, tuttavia, è nostra convinzione, riprendendo lo studio della prof.ssa Mandelli all'interno dell'Osservatorio Internet-Marketing della Università L. Bocconi, che anche i beni definiti come banali e tangibili possano riscuotere, nella vendita online, un successo pari a quello riscontrabile per i beni "immateriali¡" quali software, musica, e così via. In particolare, si continua sostenendo come la dinamica attraverso la quale si sviluppa il Commercio elettronico renda possibile associare a qualsiasi tipo di bene, anche ad un banalissimo pacco di pasta (Peapod.com ne è l'esempio concreto), una serie molto vasta di servizi, che rendono comunque l'acquisto in rete molto vantaggioso:
- la possibilità di fare affidamento su un servizio personalizzato di assistenza durante la vendita;
- la possibilità di chiedere consigli ed informazioni online, anche ad altri utenti;
- la consegna a domicilio.
In conclusione si afferma come, almeno in questa prima fase nella quale il fenomeno vive il suo periodo di sviluppo, il Commercio elettronico costituisce una parte che completa, ma non sostituisce ancora, la dinamica del commercio tradizionale.
Il 3° capitolo tratta l'argomento principale della tesi. Viene, infatti, evidenziato come le nuove tecnologie informatiche possano svolgere un ruolo cruciale nello sviluppo delle applicazioni del Marketing. In particolare si sottolinea come Internet si differenzi dai tradizionali old Media per essere l'unico ambiente all'interno del quale possano coesistere tre modelli comunicativi:
- il modello di comunicazione one-to-many (comunicazione di massa);
- il modello di comunicazione one-to-one (comunicazione interattiva interpersonale);
- il modello di comunicazione many-to-many (comunicazione IPERMEDIALE).
Proprio quest'ultima modalità, che compendia l'interpersonalità e l'ipertestualità dell'ambiente comunicativo, permette un nuovissimo approccio al marketing: consente, in particolare, che il marketing relazionale superi la sue due difficoltà strutturali che gli impediscono di trovare un'applicazione pratica nel mercato business-to-consumer, ovvero l'alto costo delle comunicazioni e la difficoltà, per le imprese, di instaurare un linguaggio condiviso con i consumatori. Al contrario, Internet è un nuovo ambiente (non solo un mezzo) di comunicazione, particolarmente adatto a sviluppare attività di marketing secondo la filosofia relazionale, perché permette di integrare, a basso costo, la qualità della relazione che proviene dalle possibilità offerte dalla comunicazione di massa con quelle offerte dalla relazione interpersonale, in un sistema di relazioni non gerarchico che agevola l'integrazione dei flussi a tutti i livelli, all'interno dell'impresa e tra l'impresa ed il mercato.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Mario Passetti L’EVOLUZIONE DEL MARKETING NELL’ERA DIGITALE: LE APPLICAZIONI E LE PROSPETTIVE DEL COMMERCIO ELETTRONICO SUNTO DELLA TESI L’obiettivo principale di questo studio è stato quello di cercare di comprendere quale sia l’evoluzione del ruolo del marketing in relazione alle nuove dinamiche in atto nell’ambito economico e sociale. In particolare, si è voluto porre in primo piano come la rivoluzione dei modelli di comunicazione, apportata dalle nuove tecnologie legate all’informazione e da Internet in particolare, abbia un’influenza determinante sui nuovi approcci di marketing che le aziende orientate ad operare nella New Economy devono necessariamente implementare. Per potere effettuare in maniera approfondita questo tipo di analisi, è stato necessario studiare le caratteristiche di Internet, il nuovo ambiente nel quale le imprese competono e si pongono in relazione con gli utenti-consumatori, ed evidenziare le caratteristiche del nuovo business legato alla Rete: il Commercio elettronico, sia quello business-to-consumer che quello business-to- business. Dopo un capitolo introduttivo, nel quale si è dato un sintetico quadro dei nuovi valori che stanno a base della società nella quale oggi viviamo, quali il sapere, l’informazione e la comunicazione, presentando brevemente la storia e qualche cifra indicativa del fenomeno Internet, si è passati, nel 2° capitolo, ad analizzare le caratteristiche del Commercio elettronico, in particolare quello business-to-consumer, specificando dettagliatamente quali sono i vantaggi e le difficoltà che questa nuova forma di Commercio implica sia nel lato della domanda che in quello dell’offerta. Un aspetto interessante che è stato approfondito, è quello relativo al fatto che sia ancora consolidata, da parte di molti studiosi, la convinzione per la quale Internet si addica ad essere un ambiente vantaggioso per la vendita di soltanto alcune tipologie di beni, in particolare per quelli intangibili. In effetti, è sicuramente corretto affermare che il Commercio elettronico diretto rappresenti la vera essenza del business in rete, e quindi che la prestazione dei servizi possa essere commercializzata con più facilità, tuttavia, è nostra convinzione, riprendendo lo studio della prof.ssa Mandelli all’interno dell’Osservatorio Internet-Marketing della Università L. Bocconi, che anche i beni definiti come banali e tangibili possano riscuotere, nella vendita online, un successo pari a quello riscontrabile per i beni “immateriali” quali software, musica, e così via. In particolare, si continua sostenendo come la dinamica attraverso la quale si sviluppa il Commercio elettronico renda possibile associare a qualsiasi tipo di bene, anche ad un banalissimo pacco di pasta (Peapod.com ne è l’esempio concreto), una serie molto vasta di servizi, che rendono comunque l’acquisto in rete molto vantaggioso: ξ la possibilità di fare affidamento su un servizio personalizzato di assistenza durante la vendita; ξ la possibilità di chiedere consigli ed informazioni online, anche ad altri utenti;

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi