Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La problematica delle clausole vessatorie nel contratto di viaggio

La problematica delle clausole vessatorie in Italia, con particolare riguardo al contratto di viaggio, analizzandone sia la disciplina nazionale che comunitaria. Osservazione di alcune clausole tipiche all'interno dei cataloghi/contratti di alcuni tour operator.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAP. 1 LA DISCIPLINA DELLE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO NEL CODICE CIVILE DEL 1942 Già a partire dai primi decenni del novecento iniziano a circolare numerosi contratti predisposti dall’imprenditore, contenenti clausole scritte in caratteri minuti che, spesso, implicano svantaggi per il cliente. In seguito a tale cambiamento nelle modalità di formazione del contratto, il codice civile del 1942 ha previsto una disciplina delle condizioni generali di contratto, cioè delle condizioni contrattuali predisposte in modo uniforme dall’impresa e destinate a valere per tutti i contratti che verranno conclusi con i consumatori o utenti. Negli artt. 1341, 1342 e 1370 l’attenzione del legislatore è rivolta, in particolare, ai contratti conclusi mediante moduli o formulari, caratterizzati da clausole predisposte da uno solo dei contraenti, non suscettibili di essere discusse né modificate dall’acquirente / fruitore del bene o del servizio. In questi casi nasce un’esigenza di tutela del contraente debole che si scontra, però, con la necessità antitetica di non porre ostacoli all’attività commerciale che trae forti benefici dall’impiego di moduli prestampati.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Margherita Alfei Contatta »

Composta da 203 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3412 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.