Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Cloud Computing: aspetti legati alla sicurezza e all'economia

Il Cloud Computing è una vera e propria rivoluzione tecnologica, il cui paradigma è nato poche decine di anni fa per diventare, ad oggi, sempre più attuale.
La Nuvola Informatizzata propone soluzioni innovative agli utenti domestici, ma anche alle aziende, le quali sono sempre più interessate alla concreta prospettiva di risparmio sui costi e alla crescita di competitività che in essa vedono delinearsi in maniera efficace.
Proprio risparmio e competitività sono tra i cardini su cui il Cloud è imperniato e questi, insieme all’utilizzo ottimizzato delle risorse, alla possibilità di combinare più servizi, anche molto differenti tra loro e alla proposta di modelli di business nuovi, fanno della filosofia proposta dal Cloud, la tecnologia su cui puntare oggi per essere coerenti con gli obbiettivi del domani.
Dopo una breve presentazione su che cos’è il Cloud Computing, quali sono i suoi attori, i suoi modelli di classificazione e i meccanismi che lo fanno funzionare, si vedrà che il CC non è adatto soltanto a chi ricerca il profitto come conseguenza di una maggiore competitività.
Infatti esso ha anche altri importanti risvolti e sfaccettature, come il rispetto per l’ambiente e la protezione dei dati che sono in esso custoditi.
Questa tesi si propone di illustrare i punti di forza di questa tecnologia, ma anche di indicarne le minacce e i rischi cui è soggetta.
Dopo aver analizzato i motivi che rischiano di rallentarne la diffusione e quelli che invece ne incentivano l’espansione, verranno esaminate alcune delle previsioni relative all’impatto che l’utilizzo dei Cloud service-based avranno nei prossimi anni sull’economia e sul mondo del lavoro.
Infine saranno illustrate le ultimissime novità e casi di interesse pratico inerenti le tecnologie del Cloud Computing.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO 1 IL CLOUD COMPUTING 1.1 Il concetto di Cloud Computing Traducibile con l’espressione italiana “nuvola informatica” il Cloud Computing [1, 2] indica un insieme eterogeneo di risorse di calcolo che, sotto forma di servizi, vengono generalmente erogati secondo un modello pay-per-use 1 . L’uso di queste risorse altamente scalabili è dinamico e flessibile. La dinamicità determina, per utenti finali o aziende, l’assoluta arbitrarietà della decisione di avvalersi delle sole risorse offerte da un fornitore, piuttosto di impiegare il loro utilizzo in accoppiata a quelle di cui già si dispone e supportarne quindi le prestazioni. Così, un numero crescente di difficoltà e barriere in ambito tecnico e tecnologico risulta annullato favorendo la nascita di soluzioni che aumentano la gamma di servizi offerti. La flessibilità è invece data dalla possibilità di attingere alle varie risorse da più fornitori diversi e, ad esempio, di ridurre o aumentare l’ampiezza di banda a seconda dell’uso. Altri tratti salienti che rendono particolarmente interessante il mondo del Cloud sono la virtualizzazione 2 [3](di hardware, di software, di piattaforme di sviluppo e di servizi), la resilienza 3 e l’off-premise 4 . 1 Si paga solo ciò che si consuma per il reale tempo di utilizzo a fronte di benefici di gestione e risparmio.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria, Economia, Scienze Politiche, Lettere e Filosofia, Giurisprudenza

Autore: Riccardo Bisagni Contatta »

Composta da 94 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11319 click dal 24/05/2013.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.