Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Economia, Societa, Turismo. L'Albania del XX Secolo

L’Albania, il paese delle aquile, si trova nel cuore dell’Europa eppure ancora così lontana e poco conosciuta. Noi albanesi usciamo da una storia complessa: un regime totalitario durato quasi cinquant’anni. La società odierna non ha una struttura uniforme: modernità e tradizione talvolta si integrano e talvolta entrano in conflitto. Il processo di emancipazione della società inizia lentamente dagli anni '20 del Novecento, quando il codice civile e altre leggi cercano di migliorare la posizione della donna. Dopo la seconda guerra mondiale, il regime, che governava sulla base delle strutture tradizionali della società, decide di rompere con simili schemi e, in particolare, con le compagini interne alla famiglia scoraggiando la formazione della famiglia allargata e dando importanza alla famiglia nucleare; riconosce la parità alle donne che, comunque, all'interno della famiglia sono sottomesse dagli uomini; sopprime la religione . Dall'inizio degli anni novanta i cambiamenti politici,sociali ed economici hanno causato un duplice effetto: da una parte riemergono con violenza le strutture tradizionali, dall'altra le possibilità di emancipazione e modernità si moltiplicano. Un'altra importante distinzione è quella tra le grandi città e le zone rurali.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Nel cuore dell’Europa, così lontana e ancora poco conosciuta, si estende il cosiddetto paese delle aquile: l’Albania. Nel Mar Ionio, a sud dell’Albania, il turismo è attualmente l’unica risorsa attiva che contribuisce allo sviluppo economico del paese, attraverso la nascita di nuove strutture ricettive sempre più adeguate alle esigenze dei turisti, provenienti da tutto il mondo, sia a livello quantitativo sia a livello qualitativo. Purtroppo, l’Albania non gode di una buona fama. Infatti, nella maggior parte dei casi se ne sente parlare negativamente per episodi accaduti negli anni passati e recenti, che ancora oggi, costituiscono un elemento negativo nel pensiero di alcuni popoli. In questo lavoro vengono evidenziate le influenze economiche e politiche sul contesto turistico dal periodo di transizione compresa tra gli anni 90-92 fino ai giorni nostri. Durante questo periodo, l’Albania ha subito varie trasformazioni d’identità: dal cambiamento da un regime totalitario, durato quasi cinquant’anni, ad un regime di stampo democratico; alla forte emigrazione di massa; per concludere, alla guerra civile del 1997. Nel corso di questi anni, le forti condizioni di povertà che hanno schiacciato un’intera popolazione, ha fortemente influenzato l’economia del paese. La trasmigrazione molto vasta ha comportato un cambiamento totale della popolazione e della città. Dagli anni che vanno dal 1990 al 1997, la scarsa esperienza del governo albanese ha facilitato l’emergere di organizzazioni ben collegate con le controparti criminali italiane e internazionali. Le influenze economiche e politiche di tipo positivo provengono, appunto, da una forte emigrazione di massa che pian piano ha cambiato il volto dell’Albania. Successivamente, con il superamento di questo periodo buio avvenuto dopo il 2002, gli albanesi hanno cambiato le proprie prospettive di vita, concentrando il proprio futuro nel paese nativo, abbandonando l’emigrazione permanente negli altri Stati, creando nuovi sbocchi di lavoro e dedicandosi di più al turismo. Infatti, una serie di città sono cambiate e diventate mete di ospitalità non solo per turisti albanesi ma anche per quelli provenienti dal Kosovo e dalla Macedonia. Le città in questione che hanno subito dei cambiamenti e di cui mi sono occupato nello specifico, sono: Tirana, Vlore, Shkodra e Saranda. Kruja, Berat, Argirocastro, Butrint, Apollonia sono le altre città che presentano un nuovo volto e che, oggi, fanno parte dell’Unesco. 3

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Nikolin Mane Contatta »

Composta da 33 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3868 click dal 13/06/2013.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.