Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La valutazione dell’Impatto ambientale nel decommissioning degli impianti nucleari

In questa dissertazione si cerca di illustrare la problematica dell’Impatto Ambientale nel decommissioning degli impianti nucleari, passando dal quadro legislativo di riferimento per poi sviluppare le tematiche tecniche relative agli studi e alle analisi necessarie, con approfondimenti su alcuni aspetti principali della procedura di VIA
Il controllo delle attività nucleari e il monitoraggio della radioattività ambientale sono funzioni prioritarie per assicurare un elevato livello di protezione della popolazione e dell’ambiente dai rischi associati all’esposizione a radiazioni ionizzanti.
Spesso le soluzioni che mirano a perseguire i più alti livelli di sicurezza possibili non coincidono con quelle che si distinguono invece per convenienza economica: non a caso uno dei più impegnativi sforzi richiesti ai progettisti consiste nel conciliare proprio queste due esigenze.
Il decommissioning costituisce parte integrante del piano di investimento di una centrale nucleare; è compito degli stati garantire il mantenimento di adeguate risorse finanziarie per questa attività.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 5 - INTRODUZIONE Con il termine “decommissioning” si intende il processo attraverso il quale un installazione nucleare viene declassata e decontaminata per essere smantellata al fine di rimuovere ogni vincolo di tipo radiologico dal sito. Per lo sviluppo del processo di disallestimento condizione fondamentale è la conoscenza dello stato di fatto iniziale dell’impianto con particolare riguardo alla caratterizzazione radiologica di strutture ed installazioni. Risulta quindi, importante conoscere quantità e caratteristiche dei rifiuti radioattivi accumulati durante la vita operativa dell’impianto. Di conseguenza è altrettanto rilevante conoscere lo stato finale che il progetto deve sostenere. Le caratteristiche precise dello stato finale dipendono tanto dai requisiti che possono porre le autorità di controllo e sicurezza per rimuovere i vincoli radiologici, quanto dall’utilizzazione futura del sito. Spetta al procedimento autorizzativo e alla prevista procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) verificare, sulla base di un progetto specifico, che le operazioni di decommissioning e controllo istituzionale rispettino gli standard di protezione e sicurezza prefissati per i lavoratori e la popolazione e assicurino gli elementi di compatibilità ambientale richiesti. Tale procedura si inserisce nella fase di disattivazione del processo di decommissioning in quanto è in questo momento che vengono svolte tutte quelle attività tecnico-amministrative legate al fermo definitivo dell’impianto nucleare. Espletate tutte le procedure autorizzative si passa successivamente alla fase di smantellamento vero e proprio per la demolizione completa o parziale dell’impianto mediante operazioni che

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze e Tecnologie Applicate

Autore: Sandro Ruzzon Contatta »

Composta da 178 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 718 click dal 25/06/2013.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.