Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sport di squadra e Psicologia di gruppo

La tesi ha come oggetto lo studio dei gruppi sportivi in base alla loro struttura, alle loro regole, alle loro tecniche e alle loro attività. Inizialmente viene introdotto il concetto della psicologia sportiva, in base alla quale c’è l’unione di più dottrine facendo si che sia un argomento multi-disciplinare, e di gruppo, analizzando che non tutti gli insiemi di individui sono da considerarsi un gruppo ma bisogna considerarne le motivazioni e la coesione che possono creare. In seguito, vengono trattate le squadre sportive a livello generale, a partire dalla definizione di Lewis, che ne è uno dei fondatori, fino a considerarne le strutture sia dentro che fuori dal campo come dirigenti, allenatori e campioni vari.
Infine, si distinguono quattro tipi diversi di sport nelle loro strutture organizzative (dal presidente al magazziniere), nei ruoli dei giocatori in campo e nelle regole che devono rispettare; tenendo sempre presente il contributo dell’allenatore e le varie unioni che si istaurano tra i componenti del team.
L’obiettivo principale nell’entrare a far parte di gruppo sportivo è l’effettuare uno sport che piace non solo seguendolo ma anche praticandolo stando insieme ad altra gente che ne condivide la passione.

Mostra/Nascondi contenuto.
Sport di squadra e Psicologia di gruppo Morabito Giuseppe Introduzione Figura 1 : Bambini che giocano al parco Nello sport, così come nella vita, spesso l’attenzione è posta sul rendimento fisico, trascurando in gran parte gli aspetti mentali ed emotivi che potrebbero contribuire non solo alla buona riuscita della performance, ma anche al benessere dell’uomo- atleta. Se si esamina “l’ambiente” sportivo, si riscontrano ancora, in linea di massima, realtà abbastanza carenti di attenzione verso il benessere psicofisico dell’atleta. Si incomincia a fare sport per divertimento e ben presto si sposta tutta l’attenzione sul risultato. 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Motorie

Autore: Giuseppe Morabito Contatta »

Composta da 195 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9194 click dal 27/06/2013.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.