Skip to content

Protocollo di individuazione precoce delle difficoltà di apprendimento in letto-scrittura, quali markers predittivi del disturbo specifico in classe prima

Informazioni tesi

  Autore: Maria Grazia Paglialunga
  Tipo: Tesi di Master
Master in Master di I livello ''DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO
Anno: 2012
Docente/Relatore: Federica Bellinato
Istituito da: Università degli Studi di Verona
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 154

Il focus del mio project work è orientato alla rilevazione delle difficoltà di apprendimento in letto-scrittura nelle classi prime attraverso la costruzione di un protocollo di prove di somministrazione iniziale e finale, sui cui risultati sono state progettate e implementate le attività di potenziamento delle abilità nei bambini rilevati a rischio.
L’ottica adottata è stata quella di sistema agganciando le attività del project work alle strutture sul territorio come quelle del CTI Valpolicella, del Centro Regionale di Riferimento per i disturbi di apprendimento dell’USSL 20, dell’USP 12 – Verona, innestando tutto l’impianto del project work nelle azioni previste dalla figura di Referente DSA d’Istituto.
Sono stati coinvolti in fase iniziale, intermedia e finale genitori e docenti per attività di formazione e di sensibilizzazione sulla tematica articolata dei disturbi di apprendimento, a partire dai riferimenti legislativi in materia all’importanza della rilevazione precoce soprattutto in un’ottica di prevenzione, alla gestione scolastica e familiare delle problematiche afferenti ai disturbi. In particolare, ho rivolto ai docenti della scuola dell’infanzia e primaria una formazione specifica su come acquisire competenze di prima rilevazione attraverso uno strumento di osservazione sistematica delle aree di apprendimento implicate nel disturbo (campanelli d’allarme).
Nella fase di implementazione del progetto sono state sviluppate attività di rilevazione mirata, di coordinamento, di monitoraggio, di potenziamento degli appren-dimenti, elaborando tutta una documentazione a supporto dei docenti e dei genitori (vademecum per insegnanti, materiali di formazione, piani didattici personaliz-zati, protocollo di segnalazione del alunno in sospetto di DSA, relazione e lettera accompagnatoria per l’invio di approfondimento diagnostico dei casi agli esperti clinici).
Sono stati curati e mantenuti con i colleghi/e e gli esperti sul territorio dei rapporti di collaborazione efficace, di scambio proficuo e di azione sinergica, al fine di integrare le risorse e le competenze specialistiche di ogni soggetto che entra a far parte dell’esperienza di apprendimento dei bambini.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Insegno da ventun’anni, in ruolo a tempo indeterminato, le discipline dell’area linguistica-espressiva e umanistica (storia, geografia) del curricolo. Per formazione personale e professionale mi interessa molto la condizione umana nel periodo della crescita e della maturazione. Non sono mai riuscita, fin dall’inizio della carriera scolastica, a percepirmi solo come docente, poiché ritengo che in questo ruolo complesso si è essenzialmente educatori. Ho svolto attività di coordinamento, come funzione obiettivo, della Commissione per la continuità educativo-didattica orizzontale e verticale tra ordini di scuola presso il Terzo Circolo Didattico “A. Provolo” di Verona. Attualmente svolgo attività di funzione strumentale per la promozione del benessere e la prevenzione del disagio scolastico, di orientamento formativo a partire dalla scuola dell’infanzia e di referente d’istituto per i disturbi specifici di apprendimento presso l’Istituto Comprensivo 02 “I. Pindemonte” di Pescantina presso cui lavoro. La partecipazione al master ha costituito per me un’ulteriore opportunità formativa in merito alle problematiche legate ai disturbi dell’apprendimento. Ho sempre cercato di approfondire, specializzare le mie competenze professionali proprio in vista della possibilità di offrire un servizio qualitativamente migliore, focalizzando l’attenzione soprattutto sui bambini che presentano difficoltà scolastiche. Inoltre il mio stile di apprendimento, che ritengo di tipo metacognitivo, mi ha portato sempre in misura maggiore a pensare l’apprendimento come un’esperienza significativa e incisiva, determinante e qualificante la vita e l’esistenza. Pertanto penso che il primo obiettivo di un docente educatore debba essere quello di rendere l’apprendimento efficace nel produrre “forme migliori di vita” per tutti i soggetti in crescita. Questo master ha costituito un’importante occasione di crescita, aiutandomi a integrare nel mio background professionale competenze specifiche nella rilevazione delle difficoltà di apprendimento nel gruppo-classe con strumenti appropriati e validati dall’esperienza scientifica sul campo; nella gestione delle problematiche di inclusione sociale e scolastica; nell’insegnamento attraverso azioni appropriate pedagogicamente e mirate didatticamente; nella formazione, in qualità di pedagogista, di docenti e di genitori, finalizzata a progetti atti ad aiutare docenti e genitori a valorizzare i propri allievi/figli nella diversità, quale sfida educativa dell’epoca contemporanea.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ricerca azione
formazione docenti
difficoltà di apprendimento
potenziamento
protocollo di rilevazione
questionario osservativo
disturbi specifici di apprendimento
individuazione precoce
letto-scrittura
casi sospetti dsa

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi