Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie di marketing per la pubblica amministrazione e il governo del territorio

Le strategie di marketing prese in prestito dal mondo privato possono essere messe in atto anche in ambito pubblico. Il cliente e cittadino fruitore dei servizi forniti da un'amministrazione pubblica deve esserne soddisfatto, e l'obiettivo che un ente pubblico deve perseguire è promuovere la competitività del territorio sul quale esso opera, utilizzando le nuove tecnologie e le innovazioni per lo snellimento dei servizi pubblici tale da avere un impatto positivo sulla collettività. Ogni amministrazione locale può e deve agire in questo modo, adottando tecniche di marketing urbano applicato efficamente al pubblico.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Con questo elaborato intendo spiegare i concetti di marketing e di pubblica amministrazione, per poi indicare come il marketing, consistente principalmente nel raggiungimento di un profitto, possa essere comunque applicato da enti – quelli pubblici – i quali, per loro natura, non hanno come scopo la creazione del valore nel tempo ma si occupano di offrire servizi ai cittadini ed alle imprese. Illustrerò concretamente, attraverso un caso pratico, come l’adozione delle strategie di marketing prese in prestito dal mondo privato possa ottimizzare l’operato di un’amministrazione pubblica e migliorare l’immagine di un intero contesto territoriale, anche tenendo conto dei bisogni degli utenti finali. La domanda cui occorre rispondere quando si parla di erogazione di un servizio pubblico è: “anche la pubblica amministrazione ha bisogno di un cliente soddisfatto?” Alla base del rapporto tra cittadino e pubblica amministrazione vi è la necessità di rispondere in modo appropriato ai problemi e alle esigenze espressi dai primi, in questo quadro non è l’amministrazione che produce servizi per soddisfare ed, eventualmente, catturare l’attenzione di un potenziale cliente, ma è il cliente ad essere il fondatore dell’amministrazione stessa, cioè colui che conferisce legittimità all’ente pubblico, prevede le sue finalità e stabilisce gli attributi del servizio. Sarà altresì dato risalto all’uso delle tecnologie informatiche per lo snellimento dei servizi pubblici e al loro impatto sulla collettività. Verranno presi in considerazione, seppure in modo sintetico, aspetti storici e demografici relativi alla città di Pinerolo, necessari per capire in maniera

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Stefano Manzi Contatta »

Composta da 57 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 840 click dal 05/09/2013.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.