Skip to content

La Quinta Repubblica francese tra tradizione e innovazione

Informazioni tesi

  Autore: Vincenzo Bovino
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2013-14
  Università: UniCusano - Università degli Studi Niccolò Cusano
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Giurisprudenza
  Relatore: Cristina Gazzetta
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 122

La Francia è una nazione protagonista da secoli delle vicende storiche europee storia. Possiede un patrimonio culturale, linguistico, di esperienze, ideali, pensiero politico che ancora oggi spiegano un'identità forte. L'attenzione che da sempre gli studiosi del diritto pubblico rivolgono alla Francia è giustificata, oltre che dalla ricchezza della sua elaborazione intellettuale, anche e soprattutto dalla varietà di modelli di governo, di assetti costituzionali e di teorie politiche che in quel paese si sono concretamente sperimentati nel corso degli ultimi due secoli, dopo gli avvenimenti dirompenti della Rivoluzione del 1789. Accanto a questa varietà gli studiosi hanno riscontrato un'eccezione francese, che collocherebbe il sistema istituzionale in una posizione differente rispetto ai principali modelli in circolazione in Occidente. L'idea dell'eccezione francese non è solo limitata al sistema di governo, ma caratterizza l'intera società d'oltralpe. Questa "eccezione" sarebbe alla base dell'immagine che i Francesi tendono ad avere di se stessi, dell'interpretazione che forniscono della loro storia, del modo in cui hanno progressivamente costruito la loro fortissima identità che spesso deborda in un complesso di superiorità che sovente dall'estero si rimprovera loro. Il repubblicanesimo francese che oggi vive nelle istituzioni della cosiddetta Quinta Repubblica è oggetto di valutazioni spesso molto contrastanti. Occorre dunque misurare l'effettiva capacità della forma di governo transalpina di garantire allo stesso tempo stabilità politica e responsabilità dell'esecutivo di fronte al parlamento e al corpo elettorale, nonché di conferire al popolo un potere di mandato concreto, connesso alla piena attuazione del principio democratico – rappresentativo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 CAPITOLO 1 LE PECULIARITA’ DELLA V REPUBBLICA: CENNI INTRODUTTIVI 1.1 Le origini storiche della V Repubblica Le origini della Costituzione del 1958 che portarono alla nascita del- la cosiddetta Quinta Repubblica, possono ricondursi ad un particola- re momento politico: i conflitti coloniali in Indocina e Algeria che provocarono il deterioramento delle istituzioni della IV Repubblica. Seppur accompagnato da un periodo di espansione economica e di un maggior benessere collettivo, l'instabilità politica in Francia nel decennio successivo alla Seconda Guerra Mondiale, ebbe effetti as- solutamente negativi. Agli inizi del 1958 la Francia era sull'orlo di un colpo di stato militare e questa situazione di forte instabilità, favorì il ritorno sulla scena del generale Charles De Gaulle che fu capace di sfruttare gli eventi a proprio vantaggio, per determinare le condizioni politiche per realizzare le sue idee di riforma costituzionale. Il 13 maggio 1958 1 , i coloni francesi residenti da decenni in Algeria, spalleggiati dai reduci della guerra in Indocina, umiliati dopo la di- sfatta di Dien Bien Phu 2 e in cerca di riscatto, si ribellarono contro la 1 Il 26 aprile 1958 ad Algeri si organizzò una manifestazione, in favore dell'Algeria francese. Si formarono tre cortei e circa centomila persone chiesero la costituzione di un governo di Salute Pubblica, per mantenere il legame tra l'Algeria e la madrepatria francese. I principali protagonisti di quelle manifestazioni furono Pierre Lagaillarde, Lucine Neuwirt, Pouget e altri. Il 13 Maggio il comitato si costituì sotto la direzione del generale Massu, al generale Salon furono affidati poteri civili e militari. (notizie tratte da S.Chelo, La questio- ne algerina, ed. La Riflessione, 2004, pp. 39-41) 2 La Battaglia di Dien Bien Phu si svolse nel 1954 tra le forze Viet Minh comandate da V o Nguyen Giap e le truppe francesi del CEFEO (Corps expéditionnaire français en Extrê- me-Orient), Corpo di spedizione francese in Estremo Oriente). La battaglia venne combat- tuta nei dintorni del villaggio di Dien Bien Phu nel Vietnam settentrionale e divenne l'ulti- ma battaglia della guerra d'Indocina, che era iniziata nel 1946. Lo scontro si concluse con la clamorosa vittoria totale delle forze nazionaliste Viet Minh, segnando un momento cruciale

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

francia
de gaulle
parigi
quinta repubblica
semipresidenzialismo
presidente della repubblica
parlamento
regioni
comuni
revisione costituzionale
forma di governo
primo ministro
dipartimenti
sistema giudiziario
potere laegislativo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi