Skip to content

Un modello per prezzi di titoli finanziari con eterogeneità e descrizione stocastica

Informazioni tesi

  Autore: Samuele Fabbri
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Economia Politica
Anno: 2013
Docente/Relatore: Marco Gallegati
Correlatore: simoneLandini
Istituito da: Università Politecnica delle Marche
Dipartimento: Dipartimento di scienze economiche e sociali
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 103

L’obiettivo della tesi è quello di verificare un risultato noto dalla letteratura dei mercati finanziari secondo cui l’atteggiamento fondamentalista contribuisce a stabilizzare il mercato mentre quello chartista è destabilizzante. La verifica di questo risultato viene effettuata mediante un metodo che mutua i suoi strumenti dalla Meccanica Statistica.
L’approccio utilizzato in questo lavoro si basa sulla Teoria dei Sistemi complessi, cioè sistemi costituiti da più elementi eterogenei ed interagenti tra loro che determinano lo sviluppo di alcune proprietà emergenti del sistema non riconducibili alle caratteristiche dei suoi singoli elementi costituenti. In economia, ciò significa considerare che un sistema macroeconomico ha anche caratteristiche diverse dagli individui.
Il modello utilizzato nel presente lavoro descrive la dinamica del prezzo di un titolo mediante l’interazione indiretta tra due gruppi, fondamentalisti e chartisti, i quali utilizzano regole di comportamento diverse: pertanto, non si segue il più comune metodo della microfondazione economica per adottare quello della mesofondazione, cioè un approccio intermedio tra i modelli ad agente rappresentativo ed i modelli agent-based.
Il numero di fondamentalisti e chartisti, o le rispettive quote, costituisce la variabile di stato del modello stocastico che incide sul prezzo di mercato di un titolo, mentre, la dinamica della grandezza di stato è descritta mediante uno strumento tipico della Meccanica Statistica e noto come Master Equation.
Per una maggiore chiarezza espositiva e per mancanza di dati microeconomici che impediscono, tra l’altro, di definire le regole di comportamento individuali, il modello è stato verificato attraverso delle simulazioni Montecarlo che hanno confermato i risultati previsti dalla letteratura di riferimento.
Nelle conclusioni, infine, si sono identificati alcuni miglioramenti per possibili estensioni future basate sulla finanza comportamentale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Prefazione La crisi nanziaria iniziata nel 2008 sta ancora inuenzando l’economia a livello internazionale: ci o induce a riettere sulla validit a delle ipotesi che sono alla base della costruzione dei modelli d’analisi economica. La crisi non e stata causata dai modelli ma questi non hanno ancora saputo spiegarla: ci o richiama l’importanza del tenere le regolarit a empiriche sempre pi u in debito conto nella formulazione di modelli. In questa direzione, gi a da tempo, la letteratura nanziaria si e dedicata a particolari caratteristiche dei mercati nanziari. Le evidenze empiriche sono state denite come \fatti stilizzati" (Pagan [1996] ; Lux [2009b]) ma anche come anomalie [Frankfurter and McGoun, 2001] rispetto ad un mondo ideale. Queste due dierenti prospettive indicano due diverse impostazioni nel- l’arontare i fatti che si vericano nei mercati nanziari. Uno dei fatti stilizzati ampiamente studiato dalla \teoria dei mercati ef- cienti" [Fama, 1970] e la propriet a di martingala dei prezzi che denisce il valore atteso del prezzo nel periodo successivo, dato il set di informazioni di- sponibili, pari al prezzo attuale: le altre evidenze empiriche, invece, non sono state analizzate a sucienza dalla letteratura di riferimento [Lux, 2009b]. A partire dalla seconda met a degli anni novanta, nella letteratura eco- nomica inizia a diondersi una nuova disciplina: l’Econosisca, che analizza una grande quantit a di dati al ne di trovare regolarit a empiriche; questi fatti stilizzati sono considerati leggi universali e deniti come \leggi di scala" [Mantegna and Stanley, 1999]. Secondo questa prospettiva, queste leggi so- no viste come \impronte" dei sistemi complessi costituiti da molti elementi interagenti tra loro (Lux [2009b]; Mantegna and Stanley [1999]). Un sistema complesso e costituito da molte unit a che interagiscono a livello microscopico ed e caratterizzato dalla propriet a dell’emergenza: in altre parole, il sistema presenta alcune propriet a che non sono unicamente riconducibili alle propriet a dei singoli elementi [Anderson, 1972]. Al ne di chiarire il concetto, si pu o pensare ad un bicchiere d’acqua come sistema ed alle molecole e agli atomi come le unit a che la costituiscono. L’acqua presenta delle propriet a che non sono riconducibili alle molecole e agli atomi che la 7

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

eterogeneità
fondamentalisti
sistemi complessi
chartisti
master equation
titoli finanziari
mesofondazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi