Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi microstrutturale di un acciaio da cementazione sottoposto a prove d'usura

Lo scopo del seguente elaborato, oltre all’analisi microstrutturale dei campioni in acciaio e dei rispettivi rivestimenti, è quello di definire le linee guida del processo di preparazione metallografica, riportando, a titolo di esempio, le operazioni svolte in laboratorio per poter osservare un campione metallico al microscopio ottico.

Mostra/Nascondi contenuto.
9 Introduzione Per poter osservare al microscopio la struttura di un qualsiasi campione metallico è necessario effettuare un procedimento preliminare di preparazione metallografica. L’obiettivo di questa importante fase è l’ottenimento della struttura reale del campione, tenendo sempre presente il fatto che il risultato desiderato non è quello di ottenere una superficie metallica finale perfetta, ma accettabile per poter effettuare in seguito analisi metallografiche di buona qualità. ¨ fondamentale sottolineare fin da subito questo aspetto della preparazione metallografica, in quanto il tempo di preparazione e la quantità di prodotti consumabili utilizzati per il processo totale di preparazione sono fattori importanti di cui tener conto, al fine di ottimizzare i processi svolti in laboratorio. Dal momento in cui un metodo di preparazione è stato sviluppato e affinato, dovrebbe produrre esattamente gli stessi risultati con gli stessi materiali ogni volta che viene utilizzato. Ciò richiede un’uniformità dei diversi parametri di preparazione e dei prodotti consumabili usati durante il processo. Lo scopo del seguente elaborato, oltre all’analisi microstrutturale dei campioni in acciaio e dei rispettivi rivestimenti, è quello di definire le linee guida del processo di preparazione metallografica, riportando (a titolo di esempio) le operazioni svolte in laboratorio per poter osservare un campione metallico al microscopio ottico. Lo scritto è articolato in tre capitoli aventi diverse finalità. Il Primo Capitolo tratta in maniera teorica l’intero processo di preparazione metallografica valido per qualsiasi tipo di metallo, definendo le tecniche di taglio, inglobatura, levigatura e lucidatura. In particolare viene messo in evidenza il comportamento della superficie del campione metallico durante tutte le fasi di preparazione. Il Secondo Capitolo tratta nuovamente il processo di preparazione metallografica, basandosi questa volta sull’esperienza di laboratorio svolta. Il funzionamento delle macchine, utilizzate per preparare e successivamente osservare al microscopio ottico un campione in acciaio, viene descritto minuziosamente mediante l’utilizzo di semplici diagrammi di flusso. Il Terzo Capitolo propone la completa analisi microstrutturale di un acciaio da cementazione e l’analisi delle tracce di usura presenti sui rispettivi rivestimenti ceramici. Attraverso l’analisi al

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Andrea Artioli Contatta »

Composta da 81 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 582 click dal 11/10/2013.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.