Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'apparenza giuridica

La tesi si occupa della tematica dell'apparenza giuridica all'interno del diritto civile. L'elaborato analizza questa figura all'interno di molteplici ambiti, dalla società, all'eredità, al condominio, ecc...

Mostra/Nascondi contenuto.
3 CAPITOLO 1 LA TEORIA DELL’APPARENZA GIURIDICA 1.1 Profili generali Per apparenza del diritto si intende l‟equiparazione, in presenza di determinati requisiti, di una situazione giuridica apparente ad una situazione giuridica reale, allo scopo di far prevalere, nell‟interesse dei terzi di buona fede, il falso sul vero. Ciò allo scopo di tutelare il terzo che senza sua colpa abbia fatto ragionevole affidamento su ciò che appare. Conseguenza dell‟applicazione di questo istituto è l‟impedire al vero titolare del diritto di farlo valere e di consentire invece a quello “ falso di avvantaggiarsi della finzione di una titolarità inesistente, lasciandogli esercitare un potere sprovvisto di qualunque giustificazione 1 ”. In tutte le ipotesi nelle quali si parla di apparenza, questa “si riflette sulla posizione di un determinato soggetto, creando un alone di legittimità, che sembra coprire un atto o un‟attività da lui compiuta 2 ”. Nessuna disposizione giuridica del nostro ordinamento codifica 1 RAJNIERI, Il principio dell’apparenza giuridica, in Rass. Dir. Civ., 1997, 2, pag. 326. 2 CECCHERINI, Il principio di apparenza secondo la giurisprudenza, in Riv.Trim. dir. e proc. civ. , 1977, pag. 877.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Maria Valentina Delborrello Contatta »

Composta da 91 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1071 click dal 18/10/2013.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.