Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'evoluzione del marketing nel calcio inglese e tedesco: due sistemi a confronto

Il connubio calcio-business si è costantemente rafforzato nel corso degli anni, rendendo necessario per i club studiare approfonditamente il contesto competitivo, incluso l’entertainment. Gli obiettivi della presente tesi si sono pertanto focalizzati sul come le società cerchino di catturare le attenzioni degli amanti sportivi e non, esaminando le frequentemente elogiate rappresentative inglesi e tedesche. Sono state osservate le strategie di marketing partendo dalle richieste dei tifosi e degli sponsor, giungendo all’offerta e finendo con le peculiarità del marketing sistemico. Dopodiché si sono paragonate le formazioni di Premier League e Bundesliga, iniziando dal management, per terminare con lo sviluppo giovanile e la normativa fiscale. Un’ulteriore trattazione ha riguardato i casi di successo dei due campionati, cioè le super-potenze Manchester United e Bayern Monaco, nonché il modesto St. Pauli. A conclusione dell’elaborato, non tralasciando le interviste rilasciate da esperti, si è dunque compreso quanto sia essenziale per le squadre intraprendere un corretto Customer Relationship Management. Altrettanto rilevante l’approccio sistemico da compiere nei confronti del marketing, da effettuare in base agli investimenti realizzati. Nello specifico va segnalata la lungimiranza del football inglese nel puntare sull’impiantistica degli stadi, sui moderni strumenti di contatto con i fan e sull’internazionalizzazione. La stabilità dei bilanci, il peso dei supporters e la crescita di talentuosi prospetti ha ridato invece vigore ai team teutonici. Un eccellente lavoro nelle accademie di cui si sono fatti protagonisti il Manchester United e il Bayern Monaco, bravi a vendere la propria immagine e a immettere sul mercato prodotti intriganti. Innovazione caratterizzante pure il St. Pauli, prova di come, specialmente per le piccole realtà, sia fondamentale adottare nuovi metodi.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Capitolo 1: Introduzione Nella cerchia degli sport più diffusi, il calcio ha da sempre catturato l’attenzione di moltissimi appassionati, a partire dall’Inghilterra, dove è nata la disciplina nella seconda metà del XIX secolo, sino ad arrivare ai giorni nostri con l’espansione sul suolo asiatico e americano. L’obiettivo del presente lavoro consiste soprattutto in un approfondimento delle strategie di marketing, la fonte di entrate dal maggior potenziale di crescita, applicate nel business, con particolare riferimento a quanto realizzato dai club inglesi e tedeschi, considerate dai più i modelli virtuosi per eccellenza. Nella prima parte di questo elaborato verranno analizzati i concetti fondamentali da impiegare nel marketing calcistico, a cominciare dalle relazioni con i suoi principali portatori di interesse: i tifosi e gli sponsor. Dopodiché la rassegna continuerà puntualizzando l’offerta, che le società stanno cercando di ampliare, passando dalla semplice tipologia primaria, legata ai successi sul campo, a una secondaria, contraddistinta dal brand, dallo stadio e dalla concorrenza (diretta, indiretta e allargata). In chiusura si proporranno le peculiarità del marketing mix. Nel successivo capitolo si paragoneranno le compagini british e teutoniche secondo diversi argomenti: il management, le risorse di gioco, le entrate, lo sviluppo dei giovani e la fiscalità. Un ulteriore punto prevede l’esame dei casi di successo dei suddetti campionati, il Manchester United e il Bayern Monaco, osservandone la gestione societaria e tecnica, commentandone la situazione economico-finanziaria. Un cenno verrà anche fatto al St. Pauli, realtà simbolo del peso rilevante assunto in Germania dalle associazioni dei tifosi. Come supporto, saranno poi inserite in appendice alcune interviste a esperti del settore, utili per comprendere se davvero la Premier League e la Bundesliga rappresentano le due leghe da cui pure i team italiani devono trarre spunto per il futuro.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Manuel Magarini Contatta »

Composta da 101 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7030 click dal 05/11/2013.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.