Skip to content

Dinamica di popolazione di Tuta absoluta Meyrick (Lepidoptera: Gelechiidae) ed azione dei suoi antagonisti naturali: studio sperimentale

Informazioni tesi

  Autore: Silvia Sau
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Scienze Ambientali
  Corso: Scienze e Gestione della Natura
  Relatore: Mario Marini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 84

La presenza di Tuta absoluta (Lepidoptera, Gelechiidae) è stata rilevata per la prima volta alla fine del 2006 nei raccolti di pomodori in Spagna. Si è diffusa in tutta la regione mediterranea con grande rapidità grazie alle condizioni agro-ecologiche favorevoli.
Il potenziale impatto di T. absoluta è molto alto sia nelle coltivazioni in serra che in campo.
Il parassita procura danni durante l'intero ciclo di crescita dei pomodori, i quali non possono essere destinati né al mercato né alla lavorazione.
Senza misure di controllo, il danno potenziale può causare fino al 100% di perdita del raccolto.
T. absoluta ha sviluppato una ridotta suscettibilità e resistenza agli insetticidi chimici in precedenza risultati efficaci; inoltre in Sud America è stato riportato il mancato successo da parte degli insetticidi sintetici.
A ciò si aggiunge il fatto che le gallerie proteggono le larve dagli insetticidi per contatto.
D'altro canto, i pesticidi chimici uccidono i predatori naturali e i parassitoidi, mentre i rischi per la salute e l'ambiente impongono severe restrizioni sull'uso del metodo di controllo dei prodotti chimici da parte dei coltivatori di pomodori destinati all'esportazione nella regione mediterranea. Di conseguenza, è necessario implementare urgentemente un approccio di gestione alternativo per questo parassita. In questo lavoro l'efficacia dei limitatori indigeni Necremnus artynes (Hymenoptera, Eulophidae) e Macrolophus pygmaeus (Hemiptera, Miridae) è stata valutata per accertarne il potenziale ruolo di antagonisti naturali nei confronti del parassita. Questo potrebbe rappresentare un eventuale punto di partenza per una tecnica di gestione sostenibile, efficace ed ecologica.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
2.3.Biologia. T. absoluta è specie essenzialmente legata alle solanacee, in primo luogo al pomodoro e solo saltuariamente a melanzana, patata, peperone e alchechengi (Physalis peruviana). Sono stati segnalati, comunque, occasionali attacchi anche a piante di altre famiglie botaniche, tra le quali fagiolo e cavolo (Speranza, 2009). Tuta absoluta ha un elevato potenziale riproduttivo, può svolgere fino a 10-12 generazioni all'anno a seconda delle zone geografiche e delle condizioni ambientali. Gli adulti hanno abitudini crepuscolari e notturne , e possono vivere fino a 36 giorni. Le femmine dopo l'accoppiamento possono deporre fino a 260 uova isolate, prevalentemente sulle foglie ma anche su steli, piccioli fogliari e sepali. A 30 °C le uova schiudono dopo circa 5-6 giorni (Imenes s.d.l et al 1990). Le larve si evolvono attraverso 4 stadi di sviluppo che si compiono in circa 11 giorni per poi impuparsi nel terreno, sulle foglie o all'interno dei tessuti vegetali. Gli adulti sfarfallano dopo circa 5 giorni. L'intero ciclo si compie in un mese con temperature di 30° C e in 3 mesi a temperature di 15 °C. In serra è quindi possibile riscontrare infestazioni durante tutto l'anno. Le larve non entrano in diapausa finché il cibo è disponibile. Nelle coltivazioni in serra l'attività e lo sviluppo del parassita proseguono ininterrottamente anche nei mesi invernali ed è possibile riscontrarne in tutte le fasi di sviluppo. L’insetto può compiere numerose generazioni all’anno e passare dalle colture in campo a quelle in serra e viceversa. Durata di una generazione da uovo ad adulto: TEMPERATURA (°C) DURATA MEDIA (Giorni) 19 34 23 28 27 21 E' possibile che in Sardegna possano svolgersi fino a 12 generazioni/anno. (Fois et al 2011). 12

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

controllo biologico
lotta biologica
pomodoro
insetti
agricoltura sardegna
macrolophus pygmaeus
tuta absoluta
necremnus artines
parassiti piante

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi