Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Immigrazione femminile e apprendimento trasformativo

La tesi di laurea vuole essere uno spazio di riflessione e di ricerca rispetto ad alcune specifiche tematiche nell'attuale panorama di immigrazione, focalizzandosi da un lato sull'eterogeneo e complesso universo della donna migrante e dall'altro sull'analisi del ruolo dei processi formativi all'interno del fenomeno migratorio femminile. Il contesto educativo e di formazione della scuola di alfabetizzazione di Bonate Sotto, il lavoro di osservazione partecipante e le interviste effettuate durante il periodo gennaio-giugno 2013, sono stati utili strumenti per l'approfondimento degli aspetti caratterizzanti i processi formativi ed educativi all'interno dell'universo migratorio femminile.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 ABSTRACT La tesi di laurea vuole essere uno spazio di riflessione e di ricerca rispetto ad alcune specifiche tematiche nell’attuale panorama di immigrazione, focalizzandosi da un lato sull’eterogeneo e complesso universo della donna migrante e dall’altro sull’analisi del ruolo dei processi di formazione all’interno del fenomeno migratorio femminile. Il contesto educativo e di formazione della scuola di alfabetizzazione di Bonate Sotto, il lavoro di osservazione partecipante e le interviste effettuate durante il periodo gennaio- giugno 2013, sono stati utili strumenti per l’approfondimento degli aspetti caratterizzanti i processi formativi ed educativi all’interno dell’universo migratorio femminile. Avere la possibilità di frequentare un corso di alfabetizzazione, di acquisire una maggiore competenza nella lingua del Paese di accoglienza e per talune donne la possibilità di avvicinarsi per la prima volta alla letto-scrittura, ha consentito loro una maggiore autonomia e integrazione ma anche la nascita di reti amicali e di solidarietà tra donne e, in alcuni casi, la rilettura del proprio progetto migratorio. Questa ricerca, attraverso l’osservazione partecipante e la conoscenza diretta della realtà d’indagine, mi ha permesso di indagare e approfondire l’aspetto trasformativo che inerisce ogni processo educativo, particolarmente significativo se correlato ad un contesto migratorio, permettendomi di attestare il fondamentale ruolo dell’educazione nell’acquisizione di tutti quei mezzi necessari per raggiungere la piena realizzazione personale, sociale e politica della persona. Il primo capitolo effettua una ricognizione di tipo quantitativo relativa ai dati statistici sull’immigrazione secondo un’analisi situata ai vari livelli mondiale, nazionale, provinciale e infine nel comune interessato dalla ricerca oggetto della tesi. In tale sezione viene trattata la storia dei flussi femminili, la loro tipologia ed evoluzione, proponendo infine una panoramica rispetto all’attuale legislazione in materia di immigrazione. Il secondo capitolo tratta in modo specifico il bisogno di formazione negli adulti stranieri analizzando gli aspetti legislativi a livello europeo e nazionale, relativi all’acquisizione della lingua italiana come L2, i concetti di alfabetismo e letteratismo correlati agli specifici bisogni formativi della donna straniera, aspetti che mettono in evidenza la necessità di una strutturazione di corsi differenziati rispetto a quelli proposti alla popolazione straniera maschile. I riferimenti teorici relativi a questa sezione

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze dell'Educazione

Autore: Anna Maria Donadoni Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2062 click dal 13/11/2013.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.