Skip to content

Imprenditoria Femminile - La rilevanza della donna per lo sviluppo dell'azienda

Informazioni tesi

  Autore: Sara Crudi
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi Europea di Roma
  Facoltà: Psicologia
  Corso: Psicologia del lavoro e delle organizzazioni
  Relatore: Gabriele Giorgi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 107

Con il presente elaborato si può notare come le donne nel corso del tempo hanno affrontato e vinto sfide difficili, ad esempio l’essersi sempre dimostrate capaci di inventare un’attività lavorativa e reinventare se stesse. Infatti, si è osservato come l'ambiente socio-economico abbia avuto un impatto sul mondo del lavoro femminile e come ne abbia influenzato anche il potenziale imprenditoriale.
L'obiettivo del presente lavoro è quello di individuare le caratteristiche individuali di successo di una famosa imprenditrice, attraverso la somministrazione di questionari validi ed attendibili. È stata scelta la Presidente dell'APS – Learn To Be Free Onlus Irene Pivetti, past-president della Camera dei Deputati. I questionari scelti sono il TAI – Test Attitudine Imprenditoriale, che descrive il potenziale imprenditoriale; lo Womi - Work and Organizational Motivation Inventory, utilizzato per la valutazione della motivazione nei contesti organizzativi e l'Org-EIQ - Organizational-Emotional Intelligence Questionnaire, utilizzato per l'individuazione delle competenze emotive ed organizzative che favoriscono la prestazione superiore e l'eccellenza sul lavoro.
Inoltre, è stata condotta anche un'intervista semi-strutturata formata da 15 domande aperte: centrata sul tema dell’imprenditoria femminile e sulle caratteristiche lavorative di successo percepite dalla Dottoressa Pivetti.
L'analisi dei dati è stato svolta, dapprima, calcolando le medie e le deviazioni standard delle scale dei test. Successivamente si è proseguito con il calcolo delle
percentuali e delle frequenze, per quanto riguarda il TAI. Le percentuali hanno un range potenziale da 0 a 100%. Invece, per quanto concerne l’Org-EIQ e lo WOMI, si sono trasformati i punteggi grezzi in punteggi standardizzati (punti T, M = 50, DS = 10) e si sono confrontati punteggi (grezzi e standardizzati) con quelli ottenuti dal campione normativo dei test.
Le descrizioni ed i grafici presenti nelle diverse sezioni riportate nel presente elaborato fanno riferimento ai punteggi ottenuti dalla Dottoressa Pivetti ai test, dai quali si è potuto stilare il profiling del soggetto.
La scelta di questo personaggio famoso è risultata strategica per testare, sulle orme di alcuni studi internazionali (Jung, 1920, Myers e Briggs, 1950, Kersey-Bates, 2005), caratteristiche personali di personaggi famosi e successo di vita.
Infatti, è risultato singolare vedere proprio come un tale personaggio famoso potesse essere anche un’imprenditrice di successo, attraverso l’individuazione di caratteristiche individuali che si auspica possano essere vantaggiose per le donne italiane che si vogliono affacciare o che stanno già lavorando in questo delicato mondo dell’imprenditoria femminile.
Dall'interpretazione dei risultati di tali questionari scelti, si evince che il soggetto mostra uno spiccato impegno nel proprio lavoro, spinto dalla passione in ciò che fa, in modo da ricercare gratificazioni e realizzazioni personali, anche se con difficoltà riguardo all’interfaccia casa-lavoro. È perciò orientata più su una motivazione intrinseca piuttosto che su una motivazione estrinseca poiché il lato economico per lei è pressoché irrilevante. Punta più sul potenziamento delle caratteristiche personali di giovani collaboratori che potrebbero esserle utili in un momento particolare dell’attività lavorativa. Per lei è fondamentale anche consolidare ed ampliare la rete di relazioni.
Perciò se da una parte si è potuto notare, sia dai test che dall’intervista, spiccate caratteristiche personali di successo quali per esempio l’importanza della tenacia, della flessibilità e dell’adattabilità nello svolgimento del suo lavoro. Dall’altra parte invece emergono alcune lacune riguardanti l’interfaccia casa-lavoro. Ella rimarca la problematicità nel poter stare a lungo con i figli, potendogli dedicare solo la mattina per portarli a scuola e le ore serali.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Abstract Con il presente elaborato si può notare come le donne nel corso del tempo hanno affrontato e vinto sfide difficili, ad esempio l’essersi sempre dimostrate capaci di inventare un’attività lavorativa e reinventare se stesse. Infatti, si è osservato come l'ambiente socio-economico abbia avuto un impatto sul mondo del lavoro femminile e come ne abbia influenzato anche il potenziale imprenditoriale. L'obiettivo del presente lavoro è quello di individuare le caratteristiche individuali di successo di una famosa imprenditrice, attraverso la somministrazione di questionari validi ed attendibili. È stata scelta la Presidente dell'APS – Learn To Be Free Onlus Irene Pivetti, past-president della Camera dei Deputati. I questionari scelti sono il TAI – Test Attitudine Imprenditoriale, che descrive il potenziale imprenditoriale; lo Womi - Work and Organizational Motivation Inventory, utilizzato per la valutazione della motivazione nei contesti organizzativi e l'Org-EIQ - Organizational-Emotional Intelligence Questionnaire, utilizzato per l'individuazione delle competenze emotive ed organizzative che favoriscono la prestazione superiore e l'eccellenza sul lavoro. Inoltre, è stata condotta anche un'intervista semi-strutturata formata da 15 domande aperte: centrata sul tema dell’imprenditoria femminile e sulle caratteristiche lavorative di successo percepite dalla Dottoressa Pivetti. L'analisi dei dati è stato svolta, dapprima, calcolando le medie e le deviazioni standard delle scale dei test. Successivamente si è proseguito con il calcolo delle percentuali e delle frequenze, per quanto riguarda il TAI. Le percentuali hanno un range potenziale da 0 a 100%. Invece, per quanto concerne l’Org-EIQ e lo WOMI, si sono trasformati i punteggi grezzi in punteggi standardizzati (punti T, M = 50, DS = 10) e si sono confrontati punteggi (grezzi e standardizzati) con quelli ottenuti dal campione normativo dei test. Le descrizioni ed i grafici presenti nelle diverse sezioni riportate nel presente elaborato fanno riferimento ai punteggi ottenuti dalla Dottoressa Pivetti ai test, dai quali si è potuto stilare il profiling del soggetto. La scelta di questo personaggio famoso è risultata strategica per testare, sulle 5

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi