Skip to content

Turismo 2.0: il mercato turistico nell'era dei social networks

Informazioni tesi

  Autore: Marzia Bassi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Urbino
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e cultura per l'impresa
  Relatore: Simone Splendiani
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 57

La tecnologia rappresenta uno strumento in continuo cambiamento. Fino a pochi anni fa il web era statico e permetteva agli utenti di compiere azioni limitate, come ad esempio la consultazione o la lettura di siti internet. Ricordiamo questa tipologia di web con il nome “Web 1.0” attraverso il quale si vogliono indicare le caratteristiche basilari della rete alle sue origini. Con il passare degli anni si è evoluta una nuova forma di web, il cosiddetto “Web 2.0” caratterizzato dalla dinamicità e da un’elevata interattività. Assistiamo quindi ad un cambiamento radicale con l’introduzione di nuovi strumenti online come ad esempio: i blog, i wiki e i social networks. L’utente non naviga più in modo passivo consultando semplicemente i siti ma può agire in modo attivo, pubblicando, condividendo e commentando contenuti online. Cambia sia il ruolo dell’utente che del web. Le persone iniziano ad utilizzare internet per molteplici scopi: comunicare, informarsi, ricercare, e soprattutto per fare business. Oggigiorno la tecnologia rappresenta uno strumento essenziale per il marketing di qualsiasi settore, compreso il Turismo. Negli anni ‘90 le imprese turistiche utilizzavano il computer per facilitare le normali operazioni di routine. Erano poche le aziende ad avere capacità economiche sufficienti per l’acquisto di un computer e soprattutto per assumere un tecnico capace di utilizzarlo. Si tratta dei primi anni del boom tecnologico, i computer erano molto diversi dai notebook moderni. Poi le imprese iniziarono ad utilizzare questi strumenti per nuovi scopi, come per esempio la registrazione dei clienti o la prenotazione di biglietti aerei/ferroviari o soggiorni. Con l’evoluzione della tecnologia nel settore turistico assistiamo anche ad uno sviluppo delle capacità dell’utilizzo del computer da parte degli utenti. Molti turisti, per la prenotazione di viaggi, non si rivolgono più ad agenzie turistiche specializzate, ma preferiscono utilizzare internet e organizzare il viaggio autonomamente in modo che soddisfi le proprie necessità. Oggigiorno online è disponibile una vera e propria vetrina turistica: è possibile ricercare informazioni su determinate destinazioni turistiche, comparare i prezzi di diverse offerte , prenotare hotel, ecc. La novità più importante è senza dubbio l’utilizzo dei social networks a scopi turistici. Il turista moderno, prima di prenotare la sua vacanza, preferisce consultare i commenti relativi a ristoranti, luoghi e strutture ricettive pubblicate sulle reti sociali da persone che hanno già vissuto quella stessa esperienza. Sono state analizzate 30 profili su Facebook di strutture ricettive abruzzesi per comprendere come utilizzano il social network e quali opportunità offrono ai clienti. Tramite il social network i turisti possono prenotare il loro soggiorno, lasciare commenti su TripAdvisor.com, pubblicare foto o immagini relativi alla loro esperienza in quella struttura, richiedere informazioni, accedere al sito web ufficiale cliccando semplicemente sul link, ecc. Al giorno d’oggi è fondamentale per un’azienda turistica avere un profilo su Facebook poiché è il social network più utilizzato al mondo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE “TURISMO 2.0: IL MERCATO TURISTICO NELL’ERA DEI SOCIAL NETWORK” è un lavoro finalizzato all’analisi dell’incidenza della tecnologia sul settore turistico. Questo studio si occuperà principalmente di analizzare l’evoluzione del mercato turistico in relazione allo sviluppo tecnologico. Si parlerà quindi del passaggio da “Web 1.0” a “Web 2.0”, descrivendo in particolare gli elementi che caratterizzano quest’ultimo. È d’obbligo citare anche l’evoluzione ancora in atto dei moderni “Social Networks”, usati principalmente come mezzi di comunicazione virtuali e introdotti gradualmente anche nel mondo del business. Oggigiorno queste comunità virtuali vengono utilizzate da milioni e milioni di persone, e proprio per questo sono considerate strumento essenziale per la comunicazione e la promozione di prodotti o servizi. Il turismo cerca di sfruttare le reti sociali virtuali per promuovere le destinazioni turistiche e per dare soprattutto la possibilità ai viaggiatori di interagire tra di loro attraverso lo scambio e la condivisione di foto, immagini e recensioni relative alla loro esperienza personale. I turisti moderni sono molto influenzati dall’esperienze altrui e cosi i social networks vengono sfruttati per esprimere opinioni su località turistiche, strutture ricettive, ristoranti e quant’altro. Questo lavoro si suddivide in 2 parti: il primo capitolo si occuperà di illustrare l’evoluzione tecnologica fino a giungere al concetto di “Web 2.0”, spiegandone gli elementi essenziali che lo caratterizzano, quindi introducendo il concetto di “rete sociale virtuale”. Si parlerà anche del Turismo e di come è stato influenzato dalla tecnologia definendo il

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi