Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Teorie e politiche dello sviluppo: l'evoluzione della cooperazione nei paesi membri del DAC e nell'Unione Europea

Partendo dalle origini storiche della cooperazione, ho riassunto le principali teorie dello sviluppo, per poi passare ad un'analisi dei flussi di aiuti (oda) e delle politiche attuate dai paesi membri del DAC prima e dalla UE poi, facendo particolare riferimento al rinnovo della convenzione di Lomè (Cotonou).

Mostra/Nascondi contenuto.
8 PREFAZIONE Nonostante il mondo si stia rapidamente “globalizzando”, ho spesso avuto la sensazione che in realtà i nostri interessi ci spingano a limitare sempre più il nostro orizzonte. L’allargamento geografico dei confini all’interno dell’Unione Europea non coincide necessariamente con un’estensione dei nostri “confini personali”: la nostra attenzione è catalizzata dalla cronaca, che ci rende spettatori ma non partecipi di quello che ci avviene intorno. Ho voluto così affrontare la purtroppo sempre attuale problematica dei Paesi in Via di Sviluppo attraverso lo strumento “cooperazione”, senza alcuna ambizione di indicare qual è la strada da seguire, ma con il principale intento di approfondire le mie conoscenze, cercando di ampliare, io per primo, i miei stessi orizzonti. (Questo non mi ha impedito talvolta di cedere alla facile tentazione di pronunciarmi su di un tema che sento tanto vicino). Tracciato un quadro delle teorie sullo sviluppo e della loro evoluzione dal Dopoguerra ad oggi, soffermerò la mia attenzione sulla cooperazione allo sviluppo e sull’andamento dei flussi di aiuto. Dedicherò particolare attenzione al decennio a noi più vicino, per poter comprendere la situazione attuale e le cause storiche e politiche che la hanno determinata. Attraverso la Convenzione di Lomè ed il suo recente rinnovo, cercherò di evidenziare il ruolo che l’Unione Europea ha nel panorama internazionale delle politiche di cooperazione, cosa non ha funzionato fino ad oggi e cosa è possibile migliorare per il futuro.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Gabriele Galimberti Contatta »

Composta da 221 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3613 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.