Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I tributi sulle locazioni

La riflessione sull’esperienza economica e giuridica ha portato alla constatazione che spesso l’uomo appaga i propri bisogni con i beni.
Si può così constatare come spesso, soprattutto in relazione a beni di notevole valore economico si ricorre all’istituto della locazione. La disciplina della locazione proviene da un’esperienza plurisecolare che fonda le sue radici nel diritto romano. Oggi trova il suo fondamento in primo luogo al Libro IV, Capo IV, Titolo III del codice civile. In particolare, l’articolo 1571 del codice civile definisce la locazione come “il contratto col quale una parte si obbliga a far godere all’altra una cosa mobile o immobile per un dato tempo, verso un corrispettivo”.

Mostra/Nascondi contenuto.
Pagina 1 di 148 Teresa Tufano matricola 2002816 I TRIBUTI SULLE LOCAZIONI 1 PREFAZIONE La riflessione sull’esperienza economica e giuridica ha portato alla constatazione che spesso l’uomo appaga i propri bisogni con i beni. Si può così constatare come spesso, soprattutto in relazione a beni di notevole valore economico si ricorre all’istituto della locazione. La disciplina della locazione proviene da un’esperienza plurisecolare che fonda le sue radici nel diritto romano. Oggi trova il suo fondamento in primo luogo al Libro IV,Capo IV,Titolo III del codice civile. In particolare, l’articolo 1571 del codice civile definisce la locazione come “il contratto col quale una parte si obbliga a far godere all’altra una cosa mobile o immobile per un dato tempo, verso un corrispettivo”. Con questa tesi ho deciso di analizzare i tributi che gravano sul mercato immobiliare italiano in un momento di particolare crisi e di importanti cambiamenti a livello politico-fiscale. . Un mercato di importante interesse scientifico, in quanto caratterizzato da numerosi fallimenti e problemi di carattere equitativo e redistributivo, che vede nell’intervento pubblico un elemento di forte influenza. In questo contesto sono di fondamentale importanza le novità riguardanti le politiche sul federalismo e il fisco municipale. Con il federalismo entriamo in una fase di decentramento fiscale e di competenze che andranno ovviamente ad influenzare anche il mercato immobiliare. La disciplina delle locazioni urbane ha rappresentato da sempre un problema di non facile soluzione per il legislatore, il quale ha dovuto bilanciare gli opposti interessi frutto di esigenze dei locatori e dei conduttori: gli uni determinati a perseguire una buona redditività dell’ investimento effettuato con l’acquisto di un immobile da locare, gli altri bisognosi di una abitazione ove poter soddisfare le esigenze primarie della propria famiglia o di un luogo dove poter svolgere la propria attività lavorativa.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Teresa Tufano Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 482 click dal 12/12/2013.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.