Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'Audit sul processo antiriciclaggio: alcune problematiche per le banche minori

Il “rischio antiriciclaggio” è stato ormai incluso tra i rischi tipici della banca: riguardo ai presidi da mettere in atto, l'intermediario non dovrebbe limitarsi ad effettuare un mero controllo della movimentazione, bensì costituire un vero e proprio sistema di presidio del rischio “on going”, collaborando attivamente con le istituzioni, i governi e le autorità allo scopo di prevenire il coinvolgimento involontario della banca in attività criminali, che porterebbe ad inevitabili ricadute reputazionali nonché sanzioni penali e amministrative. Nel presente lavoro si vuole affrontare il tema da un punto di vista applicativo, al fine di capire quali misure intraprendono nel concreto le banche e come può intervenire la funzione di Internal Audit a tutela del funzionamento complessivo del processo antiriciclaggio. Nello specifico viene riportata l'esperienza concreta presso una società di revisione che offre servizi di Internal Auditing a numerose banche di piccole dimensioni che hanno esternalizzato tale funzione, nel rispetto degli Standard Internazionali e delle Best practices in materia.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 - Introduzione: la funzione antiriciclaggio in banca 5 Prefazione Il contrasto del fenomeno del riciclaggio ha determinato, nel tempo, la richiesta di particolare attenzione al sistema bancario quale “passaggio obbligato” per l’immissione di capitali di possibile provenienza illecita negli affari e sui mercati. L’organizzazione all’interno degli intermediari di una struttura in grado di contrastare il fenomeno del riciclaggio non deve essere vista come un mero adempimento normativo, ma come un investimento a garanzia della stabilità del contesto in cui opera la singola banca, nella consapevolezza che la lotta al riciclaggio è un’attività che va a beneficio della collettività. In tale contesto, l’Internal Audit è chiamato a dare un impulso al corretto funzionamento del processo “antiriciclaggio” nella banca, promuovendo la sensibilità e la responsabilizzazione degli altri attori coinvolti. Pisa, 6 dicembre 2013.

Tesi di Master

Autore: Dario Esposito Contatta »

Composta da 42 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1586 click dal 12/02/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.