Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La telefonia mobile tra Gsm e Umts

Questa tesi approfondisce gli aspetti normativi nazionali e comunitari in materia di telefonia mobile, direttive comunitarie, standard tecnologici, analisi del settore, comportamento competitori, scenari futuri, sistema paese Italia, convergenza tecnologica software e hardware,

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Finalità della tesi e impostazioni metodologiche. La possibilità di comunicare ha costituito, da sempre, una delle fondamentali esigenze dell’essere umano che, nel tempo, ha continuamente operato al fine di sviluppare questa possibilità, passando dalle prime forme di linguaggio alle più avanzate tecnologie di comunicazione. La rilevanza del fattore comunicativo sulla nascita e sull’evoluzione della società è oggetto di una vasta letteratura. L’uomo ha da sempre avuto la necessità di vivere in comunità e, quindi, ha avuto da sempre l’esigenza di comunicare per esprimere pensieri, sentimenti, per concludere scambi e realizzare operazioni commerciali. Una fase importante in questo processo è stata quella finalizzata a realizzare la comunicazione a distanza, che ha motivato l’uomo ad articolare dei sistemi di comunicazione delle informazioni che sono divenuti un imprescindibile esigenza per ogni società organizzata. Comunicazioni a distanza sono state organizzate sin dai tempi più antichi e con sistemi inizialmente rudimentali, quindi via via più evoluti, sia dai governi che dai privati, per trasmettere informazioni la cui conoscenza era utile per effettuare scelte nell’ambito di attività economiche, commerciali, militari. Soltanto a partire dalla prima metà dell’Ottocento è iniziato un processo di radicale innovazione rispetto ai vecchi sistemi di comunicazione di natura meccanico-visiva, con l’invenzione del telegrafo elettrico, basato sulla durata dei flussi di corrente che attraversano un filo ad intervalli corrispondenti ad un codice. Questa invenzione ha dato inizio alla nuova era delle telecomunicazioni ed alla nascita di una nuova attività economica che, in Europa, è stata esercitata per lo più da monopoli

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Longo Contatta »

Composta da 178 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4687 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.