Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dalla logica della linea alla logica del teamwork: realizzazione di un'isola di lavoro in un'industria alimentare. Evidenze dal caso Barilla

Oggetto di questa Tesi è lo studio della metodologia di lavoro in team.
Tale studio è stato sviluppato all’interno del Reparto Confezione degli stabilimenti del Gruppo Barilla nel polo produttivo di Pedrignano (Parma) durante un periodo di stage della durata di 10 mesi.
Nel corso di questi 10 mesi, sotto la tutorship del Responsabile di produzione Ing. Pietroni Stefano, ho seguito la progettazione e la conseguente attuazione dell’isola di lavoro che è oggetto della presente Tesi.
La presente trattazione può, dal punto di vista logico, essere divisa in due sezioni: una prima sezione in cui, alla luce dello stato dei mercati, si giustifica la necessità di un nuovo approccio organizzativo, mentre nella seconda sezione si mette in mostra come tali concetti siano stati assimilati dal Gruppo Barilla e come siano poi stati messi in pratica nella realtà del Reparto Confezione.
Così, nel Capitolo 1, si descrive la realtà in cui si è andati ad operare facendo una esauriente descrizione della realtà produttiva di Pedrignano.
Nel Capitolo 2 e 3 si mette in mostra quali sono le caratteristiche dei mercati in cui è inserita tale realtà, quali sono i cambiamenti organizzativi che tale situazione ha imposto ed infine si va a trovare nelle risorse ed in particolar modo nelle risorse umane un’arma strategica fondamentale.
Nei Capitoli 4 e 5 si entra nel focus del problema andando a fornire elementi per la descrizione di una particolare forma di utilizzo delle risorse umane, il team, ed in particolar modo si centra il discorso su una sua possibile applicazione nel mondo dei processi industriali.
Nei Capitoli 6, 7 e 8 si tratta invece l’applicazione di tali modelli. Dopo aver presentato l’interpretazione Barilla dei concetti esposti nei capitoli precedenti, si passa alla descrizione della zona che è stata interessata all’intervento per poi concludere con una descrizione completa di tutto il lavoro che è stato svolto durante lo stage per la realizzazione di tale progetto.
I contenuti considerati sono in parte presi dalla letteratura specifica ed in parte sono stati creati ad hoc.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Pag. 6 INTRODUZIONE Oggetto di questa Tesi è lo studio della metodologia di lavoro in team. Tale studio è stato sviluppato all’interno del Reparto Confezione degli stabilimenti del Gruppo Barilla nel polo produttivo di Pedrignano (Parma) durante un periodo di stage della durata di 10 mesi. Nel corso di questi 10 mesi, sotto la tutorship del Responsabile di produzione Ing. Pietroni Stefano, ho seguito la progettazione e la conseguente attuazione dell’isola di lavoro che è oggetto della presente Tesi. La presente trattazione può, dal punto di vista logico, essere divisa in due sezioni: una prima sezione in cui, alla luce dello stato dei mercati, si giustifica la necessità di un nuovo approccio organizzativo, mentre nella seconda sezione si mette in mostra come tali concetti siano stati assimilati dal Gruppo Barilla e come siano poi stati messi in pratica nella realtà del Reparto Confezione. Così, nel Capitolo 1, si descrive la realtà in cui si è andati ad operare facendo una esauriente descrizione della realtà produttiva di Pedrignano. Nel Capitolo 2 e 3 si mette in mostra quali sono le caratteristiche dei mercati in cui è inserita tale realtà, quali sono i cambiamenti organizzativi che tale situazione ha imposto ed infine si va a trovare nelle risorse ed in particolar modo nelle risorse umane un’arma strategica fondamentale. Nei Capitoli 4 e 5 si entra nel focus del problema andando a fornire elementi per la descrizione di una particolare forma di utilizzo delle

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Andrea Fortuna Contatta »

Composta da 252 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2756 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.