Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il turismo termale tra salute e benessere: l’evoluzione di una pratica antica e il caso studio di Bath

Nel corso degli ultimi secoli, sono state rintracciate in tutto il mondo attività orientate alla salute e al benessere e questo interesse diviene sempre più forte, fino a manifestarsi come un vero e proprio ‘boom’ negli ultimi decenni. È così che, parallelamente, nel contesto turistico, il turismo del benessere e della salute e, in particolare, quello legato alle terme, sta assumendo un’importanza sempre maggiore. Il moderno turismo termale affonda le sue radici nell’antichità e, nonostante abbia attraversato periodi di crisi, si è evoluto globalmente fino a diventare una delle più grandi industrie del leisure.
Il lavoro, strutturato in cinque capitoli, si occuperà di comprendere il ruolo che il turismo termale sta assumendo all’interno dell’industria turistica e nel più generale comparto del benessere e della salute; si tenterà, poi, di capire quanto la presenza di uno stabilimento termale e l’attivazione di questa forma di turismo possa qualificare una destinazione turistica. Sarà proposto, quindi, un caso studio di successo, quello di Bath, che aiuterà a cogliere alcuni aspetti critici che riguardano, invece, il caso italiano.
Il primo capitolo si occuperà di delineare i contorni dell’argomento trattato: saranno chiariti innanzitutto i concetti di salute e benessere, spesso confusionari anche per gli stessi attori del comparto e saranno analizzati la struttura e le tipologie di questo tipo di turismo, al cui interno si posiziona quello termale.
Il secondo capitolo sarà incentrato sul termalismo e avrà lo scopo di comprenderne le radici storiche e le motivazioni principali che hanno portato a un tale utilizzo dell’acqua, dopo una panoramica sull’importanza di questa risorsa e su cosa effettivamente siano acque, sorgenti termali e spa; si tratta di elementi fondamentali per la piena comprensione delle basi, dei fattori e delle motivazioni che hanno portato allo sviluppo del turismo termale.
Il terzo capitolo si occuperà di studiare il turismo termale dal punto di vista della domanda e dell’offerta, per poi assumere il punto di vista di una destinazione termale e comprendere il ruolo che il prodotto termale può assumere al suo interno e l’impatto che questa tipologia di turismo può generare; il capitolo rappresenta la base teorica necessaria per l’analisi da effettuare nell’ambito del caso studio di Bath e degli aspetti principali della situazione italiana.
Il quarto capitolo si occuperà di presentare gli aspetti principali del caso italiano, le principali fasi del termalismo e la sua evoluzione e riorganizzazione, per illustrare poi il più recente andamento del turismo termale in Italia tramite la presentazione di alcuni dati riguardanti domanda e offerta.
Il quinto capitolo è incentrato, infine, sul caso studio di Bath, la città termale inglese per eccellenza: saranno analizzate la sua storia e le motivazioni che l’hanno resa, fin dal suo sviluppo, e la rendono tuttora un esempio di successo nel settore termale e, più in generale, in quello turistico.
In conclusione, richiamando i punti di forza del turismo termale e quanto emerso nello studio di un caso di successo come quello di Bath, si tenterà di comprendere quali siano le principali debolezze del sistema termale italiano e per quale motivo, anche in Italia, sarebbero vantaggiose la tutela e la valorizzazione delle risorse termali e la promozione di questa tipologia di turismo, relativamente giovane ma con molteplici potenzialità.

Mostra/Nascondi contenuto.
  3   INTRODUZIONE In un mondo in cui viene data sempre più importanza alla forma, all’aspetto fisico e al mantenimento della salute, in cui si tenta di scoprire i segreti della bellezza e della longevità e di tenere un corretto stile di vita, sempre più stressante e frenetica, spopolano ormai termini come salute, benessere, beauty, spa, fitness o wellness. Da un lato, troviamo il benessere, un concetto con moltissime sfaccettature, che arriva a coinvolgere corpo, mente, spirito, che affonda le sue radici nell’antichità – basti pensare all’attenzione dedicata al benessere fisico e all’otium dai Romani, o all’importanza di quello spirituale in diverse religioni; dall’altro lato, troviamo la salute, dei cui aspetti si ha sempre più coscienza e in cui l’acqua, origine stessa della vita e risorsa indispensabile per l’umanità, svolge un ruolo fondamentale. L’interesse in entrambi gli aspetti è sempre più forte e si assiste ad un vero e proprio ‘boom’, specie negli ultimi decenni. Così, parallelamente, nell’ambito del turismo, che già di per sé, per definizione, è ricerca di riposo, relax, svago e star bene, il turismo del benessere e della salute assume un’importanza sempre maggiore. Il turismo termale è sicuramente la forma più conosciuta e diffusa di questo tipo di turismo, capace di rispondere ad entrambi gli aspetti della domanda. La peculiarità dell’industria termale è proprio la sua versatilità e la possibilità di operare tanto nel settore sanitario (fornendo prestazioni di prevenzione, cura e riabilitazione, anche in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale) quanto in quello del benessere e del turismo. La storia delle terme è di grande interesse, è antica e recente, è al tempo stesso storia della medicina, del territorio e della cultura. Esistono testimonianze antichissime riguardo all’utilizzo delle acque termali ed è risaputa la fortuna che incontrarono in passato, specie nel mondo romano. Se dopo una prima e gloriosa epoca si assiste ad una lunga decadenza, in cui molte sorgenti furono dimenticate o il loro uso non superava i confini locali, nel Rinascimento si ridesta l’interesse per le terme, seppur limitato ad un élite di nobili e ricchi borghesi. Inizia così una storia termale quasi nuova, con un ritrovato interesse per le cure termali da parte dei medici e del pubblico; la rivoluzione industriale e, in particolare, il miglioramento dei collegamenti stradali fanno il resto, rimuovendo gli ostacoli e portando il termalismo ad assumere dimensioni rilevanti. La storia delle terme incontra presto quella del turismo. Non a caso, la prima grande

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Giulia Forace Contatta »

Composta da 168 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2184 click dal 14/03/2014.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.