Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pratiche Traduttive e comunicazione interculturale nel settore turistico

A partire dalla seconda metà degli anni Novanta abbiamo assistito, a livello globale, ad un’evoluzione e trasformazione delle esigenze del turista sia per quanto riguardo le mete da scegliere per il viaggio che per le combinazioni di prodotti turistici da sfruttare.
A seguito di ciò è cambiato anche il modo di rapportarsi al turista stesso mediante il linguaggio e, soprattutto, attraverso la comunicazione turistica – la quale incontra un punto nodale nella traduzione linguistica.
Questo elaborato nasce dall’esigenza di evidenziare, prima di tutto, l’importanza della giusta strategia traduttiva da adottare non solo al fine di realizzare una chiara e corretta comunicazione, ma anche in quanto mezzo attraverso il quale il turista viene invogliato a intraprendere una determinata esperienza di viaggio anziché un’altra.
Più in particolare nel primo capitolo, di natura introduttiva, si delineano i caratteri distintivi del fenomeno turistico cercando di mostrare attraverso quali processi si sia passati dal turismo creativo a quello culturale, in un processo che sarebbe sfociato nell’avvento del turismo di massa.
Verrà inoltre delineato il quadro evolutivo dell’offerta turistica negli ultimi, ampia e variegata soprattutto grazie al nuovo rapporto tra il turista e la rete; quest’ultima rappresenta, come è facile intuire, un volano di opportunità da cogliere senza precedenti.
Nel secondo capitolo, invece, l’accento verrà posto sull’importanza rivestita dalle strategie di comunicazione nell’ambito della traduzione turistica, analizzando anche i contributi che una disciplina articolata e multiforme come il marketing ha saputo dare al fenomeno turistico.
Prima di approfondire nello specifico i caratteri della traduzione, così, si analizzeranno i concetti di marketing turistico pubblico e micro- marketing per riuscire a comprendere meglio le interazioni fra questi due importanti settori.
Nell’ultima e più importante parte dell’elaborato, il capitolo terzo, si passerà alla presentazione e all’analisi di un caso di studio: l’Hotel Meeting, non prima però di aver ampiamente analizzato tutte le componenti della lingua del turismo.
Cercheremo di metter in luce le proprietà principale di questa lingua professionale, i registri più appropriati da adottare e, soprattutto, le peculiarità della componente lessicale.
Successivamente, dopo aver descritto le strategie traduttive per la comunicazione turistica on-line effettuando un confronto linguistico fra l’italiano e il tedesco, si passerà alla descrizione del caso dell’Hotel Meeting, mettendo a confronto le traduzioni del sito internet di tale albergo in italiano, in tedesco e in inglese.
Questa analisi servirà a mettere in risalto l’importanza rivestita dal traduttore nel momento in cui si trova a tradurre e interpretare specifici modi di dire, rendendoli “credibili” nel passaggio da una lingua all’altra.
Si avrà perciò modo di vedere, nella pratica, come i concetti espressi solo in linea teorica dalla letteratura trovino nella realtà una giusta collocazione.
Infatti una delle caratteristiche in assoluto più importanti della comunicazione turistica e, di conseguenza, della traduzione in questo settore (come in molti altri) è di suscitare un coinvolgimento della sfera emotiva del turista attraverso la traduzione, al fine di spingerlo a provare l’esperienza del viaggio “a tutti i costi”.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE A partire dalla seconda metà degli anni Novanta abbiamo assistito, a livello globale, ad un’evoluzione e trasformazione delle esigenze del turista sia per quanto riguardo le mete da scegliere per il viaggio che per le combinazioni di prodotti turistici da sfruttare. A seguito di ciò è cambiato anche il modo di rapportarsi al turista stesso mediante il linguaggio e, soprattutto, attraverso la comunicazione turistica – la quale incontra un punto nodale nella traduzione linguistica. Questo elaborato nasce dall’esigenza di evidenziare, prima di tutto, l’importanza della giusta strategia traduttiva da adottare non solo al fine di realizzare una chiara e corretta comunicazione, ma anche in quanto mezzo attraverso il quale il turista viene invogliato a intraprendere una determinata esperienza di viaggio anziché un’altra. Più in particolare nel primo capitolo, di natura introduttiva, si delineano i caratteri distintivi del fenomeno turistico cercando di mostrare attraverso quali processi si sia passati dal turismo creativo a quello culturale, in un processo che sarebbe sfociato nell’avvento d el turismo di massa. Verrà inoltre delineato il quadro evolutivo dell’offerta turistica negli ultimi, ampia e variegata soprattutto grazie al nuovo rapporto tra il turista e la rete; quest’ultima rappresenta, come è facile intuire, un volano di opportunità da cogliere senza precedenti. Nel secondo capitolo, invece, l’accento verrà posto sull’importanza rivestita dalle strategie di comunicazione nell’ambito della traduzione turistica, analizzando anche i contributi che una disciplina articolata e multiforme come il marketing ha saputo dare al fenomeno turistico.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lingue straniere per la comunicazione internazionale

Autore: Salvatore Palella Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4452 click dal 24/04/2014.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.