Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'Unione Bancaria Europea

L'obiettivo del lavoro è quello di descrivere al meglio un momento storico in cui l'intera Europa sta mettendo in discussione la propria struttura ed i propri meccanismi, riconoscendo la gravità del momento e l'eccezionalità delle misure che devono essere attivate per superarlo. La sfida a livello istituzionale e operativo è ovviamente di alto profilo, e gli impatti delle riforme proposte sono difficili da prevedere: in un momento in cui il sistema stesso viene messo in discussione, è necessaria la collaborazione di tutti gli attori coinvolti affinché si possa avviare un processo di riforma serio e credibile. L'unione bancaria, in questo senso, si presenta come la via prescelta per ridare credibilità e rispettabilità ad un sistema come quello bancario che rappresenta un apparato irrinunciabile per tutta l'Unione Europea, il cui corretto funzionamento sarà essenziale per procedere nel progressivo processo di integrazione, necessario e, a nostro avviso, addirittura vitale per mantenere la posizione di vertice che all'Europa compete a livello globale.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione I venti di crisi che stanno attualmente colpendo l’Europa intera rischiano di eliminare tutti i progressi che sono stati fatti a livello di integrazione europea, per effetto delle sempre più insistenti derive nazionalistiche e della tendenza alla segmentazione del mercato a livello nazionale. Il sistema bancario europeo non è esente dalla crisi, ed è anzi indicato da molti come il principale responsabile della situazione attuale. Gli organismi europei stanno producendo un grande sforzo per rimediare a quanto accaduto, ed all’analisi dei più recenti interventi di riforma che si intendono applicare al sistema bancario europeo è dedicato questo lavoro. Le informazioni analizzate ed elaborate provengono da gli istituti di ricerca più rinomati e dai dati messi a disposizione dagli organismi di livello europeo e mondiale, testimoniando il grande interesse internazionale suscitato dall’argomento. La trattazione è suddivisa in due parti distinte. La prima è dedicata all’analisi dei motivi che sono alla base dell’attuale crisi Europea, con un focus sui difetti dell’Unione, così come è attualmente concepita e gestita. Lo studio della letteratura in materia sarà utile per evidenziare gli elementi di criticità su cui agire se si vogliono correggere i difetti strutturali che determinano la fragilità del sistema europeo, specialmente per quanto riguarda il perverso legame esistente tra i destini delle banche e quello degli Stati sovrani ed funzionamento dei meccanismi di gestione e prevenzione delle crisi a livello bancario. Il percorso proposto, nel solco tracciato dalla più affermata letteratura in materia, ci porterà

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Claudio Marchi Contatta »

Composta da 168 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3929 click dal 06/06/2014.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.