Skip to content

Analisi di alcuni aspetti relativi alla comunicazione interna: la gestione delle riunioni

Informazioni tesi

  Autore: Mirco Costacurta
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze della Formazione
  Corso: Scienze dell'educazione e della formazione
  Relatore: Monica Fedeli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 77

La comunicazione è un ambito di studio che certamente è stato oggetto di attenzione per non pochi ambiti della psicologia, della sociologia o della gestione delle risorse umane, e certamente è uno degli argomenti su cui si verte molto nelle aziende per svolgere iter di formazione, anche una materia complessa e articolata come la pedagogia.
Nelle imprese, siano esse piccole, medie o grandi, la parola comunicazione molto spesso tende a riguardare più il singolo che si relaziona con gli altri singoli, piuttosto che vari singoli che dialogano con l’azienda stessa. Quello che molte volte manca è la percezione di essere un tutt’uno con essa, di non essere semplici cellule che fanno il loro dovere, ma cellule che fanno funzionare organi, organismi. Le azioni, i loro significati, il modo con cui vengono manifestati durante il lavoro non sono solo prassi e routine a cui bisogna stare al passo per non perdere il posto o lo stipendio, ma sono la conferma o meno di ciò che l’organizzazione stessa vuole essere e deve essere per poter sopravvivere alle continue pressioni esterne. I primi che devono essere sensibilizzati a questo importante tema sono i lavoratori stessi.
Nel primo capitolo, cercheremo di definire cosa voglia dire relazionarsi e condividere valore all’interno di un ente che deve non solo produrre e vendere il proprio marchio, ma anche far sì che chi partecipa al processo possa sentirsi realizzato per quello che fa. Il capitale sociale si rivela il vero motore dell’economia, soprattutto attraverso i rapporti informali, dando una visione ampia dell’impresa, considerandola come un continuo dialogo fra componenti interne ed esterne.
Vedremo inoltre come giochi un ruolo importantissimo la comunicazione interna, argomento centrale della relazione, di come essa si suddivida secondo la tradizionale visione di Invernizzi, ed una più allargata di Maimone, i due giganti italiani su cui si ergono gli studi che riguardano il tema in questione. È importante anche ricordare quali siano le forme di conoscenza aziendale e, non di minore rilevanza, anche quali siano le forme di partecipazione da promuovere affinché vi sia coesione sociale all’interno dell’ambiente organizzativo.
Infine si prenderanno in esame le tre forme che in un’azienda costituiscono la comunicazione: quella orale, scritta e digitale, non solo descrivendole, ma anche paragonandole per avere modo di capire quali vantaggi e quali svantaggi caratterizzino ciascuna.
Nel secondo capitolo si passerà al nucleo centrale, all’approfondimento vero e proprio della relazione, ovvero uno studio di caso, analizzando un questionario somministrato a 29 soggetti diversi provenienti da varie aziende del Veneto, dell’Emilia Romagna, del Trentino Alto Adige e della Lombardia, circa la gestione delle riunioni all’interno del proprio ambiente lavorativo e dell’utilizzo della posta elettronica. Il questionario a cui facciamo riferimento e la sua analisi è stati elaborati in stretta collaborazione con l’Ente di formazione e manageriale e consulenza organizzativa “Performando”.
Dall’analisi dei dati e dalla loro interpretazione, si cercherà di stabilire quali possano essere le linee guida per poter tenere una riunione ottima in termini di efficienza e di efficacia, non solo per i singoli che parteciperanno, ma per l’organizzazione stessa.
Brevemente per ultima, ma non per importanza, sarà trattata anche la questione della gestione delle e-mail, che non raramente causa impedimenti al lavoratore, che rischia di venire letteralmente sommerso da quelle che possono essere decine e decine di messaggi giornalieri, e che andrebbero opportunamente gestiti.
Con questo elaborato, ciò che si vuole esortare è il dovere da parte dell’azienda di prendere in considerazione l’importanza della comunicazione interna e quali sviluppi essa possa avere se adeguatamente valorizzata, con la consapevolezza che con essa, anche la qualità del lavoro delle persone, oltre che il rendimento economico aziendale, possa essere migliorata.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione “Il latino medievale faceva derivare questa parola da per se unum, trionfo dell’individualismo. Il greco chiama la persona prosopos, che vuol dire ‘colui che mi sta di fronte’. Tanti problemi si risolverebbero se pensassimo in modo greco”. U. Galimberti La comunicazione è un ambito di studio che certamente è stato oggetto di attenzione per non pochi ambiti della psicologia, della sociologia o della gestione delle risorse umane, e certamente è uno degli argomenti su cui si verte molto nelle aziende per svolgere iter di formazione, anche una materia complessa e articolata come la pedagogia. Nelle imprese, siano esse piccole, medie o grandi, la parola comunicazione molto spesso tende a riguardare più il singolo che si relaziona con gli altri singoli, piuttosto che vari singoli che dialogano con l’azienda stessa. Quello che molte volte manca è la percezione di essere un tutt’uno con essa, di non essere semplici cellule che fanno il loro dovere, ma cellule che fanno funzionare organi, organismi. Le azioni, i loro significati, il modo con cui vengono manifestati durante il lavoro non sono solo prassi e routine a cui bisogna stare al passo per non perdere il posto o lo stipendio, ma sono la conferma o meno di ciò che l’organizzazione stessa vuole essere e deve essere per poter sopravvivere alle continue pressioni esterne. I primi che devono essere sensibilizzati a questo importante tema sono i lavoratori stessi. Nel primo capitolo, cercheremo di definire cosa voglia dire relazionarsi e condividere valore all’interno di un ente che deve non solo produrre e vendere il proprio marchio, ma anche far sì che chi partecipa al processo possa sentirsi realizzato per quello che fa. Il capitale sociale si rivela il vero motore dell’economia, soprattutto attraverso i rapporti informali, dando una visione ampia dell’impresa, considerandola come un continuo dialogo fra componenti interne ed esterne. Vedremo inoltre come giochi un ruolo importantissimo la comunicazione interna, argomento centrale della relazione, di come essa si suddivida secondo la tradizionale visione di Invernizzi, ed una più allargata di Maimone, i due giganti italiani su cui si ergono gli studi che

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi