Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dalla Gazzetta dello Sport a Tuttomercatoweb - L'evoluzione del linguaggio giornalistico sportivo

Dalla Gazzetta dello Sport a Tuttomercatoweb è la narrazione di un viaggio che ripercorre l'evoluzione della stampa sportiva e del suo linguaggio.
Si tratta di una tesi che racconta come l'idioma sportivo utilizzato nei primi giornali sia cambiato con la comparsa dei mezzi di comunicazione di massa: radio, televisione e internet.
Un lavoro che si avvale anche dell'illustre collaborazione di professionisti del settore, tra cui spicca la figura di Andrea Monti, direttore della Gazzetta dello Sport, che, tramite intervista, hanno espresso la loro opinione sulle tematiche discusse.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Con questa tesi intendo svolgere un'analisi sul cambiamento che il linguaggio del giornalismo sportivo ha avuto nel corso degli anni, in Italia. Il titolo “Dalla Gazzetta dello Sport a Tuttomercatoweb” ha lo scopo di far comprendere il profondo mutamento avvenuto dalla comparsa dei primi quotidiani, tra cui la rosea, fondata nel 1896 fino alla realizzazione dei siti internet come Tuttomercatoweb, uno dei più visitati portali d'informazione sportiva. In oltre centodiciassette anni la stampa sportiva ha acquisito un ruolo da protagonista nel mondo dell'informazione, come risulta dal rapporto dell'Audipress, per l'anno 2012 che incorona La Gazzetta dello Sport come il quotidiano più letto in Italia. Dalla seconda metà dell'800 a oggi, il giornalismo sportivo ha subito un profondo cambiamento coinciso con la comparsa dei nuovi mezzi di comunicazione. Prima la radio, poi la televisione e, infine, internet hanno radicalmente cambiato il modo di raccontare gli eventi sportivi. Le prime trasmissioni radiofoniche hanno introdotto la diretta 1 . La possibilità di trasmettere un evento in tempo reale ha inciso profondamente sulla stampa sportiva. La radio ha contribuito a diffondere lo sport in tutta la penisola, attraverso un unico linguaggio trasmesso da nord a sud. Le manifestazioni vengono raccontate in modo diretto ed espressivo, con una forma di comunicazione che con l'utilizzo e la creazione di neologismi e metafore, ha contribuito ad arricchire un lessico sino a quel 1 È datata 19 giugno 1927 la prima radiocronaca sportiva commentata in Italia. Si tratta del Gran Premio di Galoppo, manifestazione equestre tenutasi a San Siro. A raccontare l'evento Alfredo Giannoli, giornalista sportivo esperto di ippica. 3

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Interfacoltà di Informazione ed Editoria

Autore: Emanuele Croce Contatta »

Composta da 153 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1904 click dal 20/06/2014.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.